L’inverno come ogni altra stagione, ha il suo fascino anche sotto il punto di vista dell’abbigliamento: cappelli di lana, sciarpe variopinte e stivali comodi e ultra glamour.

Ma ad attirare l’attenzione delle fashion victim, quest’anno si riconfermano due soprabiti che vanno certamente alternati: il parka in versione trendy e la pelliccia in modalità classica o come gilet. Entrambi si rivelano non solo di grande attualità, ma anche ottimi contro il freddo e gli insidiosi venti invernali.

L’ecopelle di qualità, oltre ai propri pensieri ed ideali da rispettare, non ha nulla da invidiare alla pelliccia vera, oltre ad essere più economica. Sfumate o in monocolore, le tonalità più ricercate sono il bianco ed il grigio sia che chiaro che antracite, assolutamente out il nero che dona un aspetto cupo e poco luminoso, viste le giornate uggiose che ci aspettano.

Accanto alla classica pelliccia, un’alternativa graziosa per il giorno, potrebbe essere il gilet, che con le stesse funzionalità ha un aspetto leggero e meno impegnativo, nonostante l’apparenza. D’altrocanto, se si vuole puntare sull’eleganza ed uno stile più casual senza sfigurare, si puo’ optare tranquillamente per il parka.

Quotatissima la versione in beige o meglio ancora verde militare, pratico, ma allo stesso tempo lontano dai soliti giubotti. Spesso imbottito internamente con tessuti bicolore e dotato di cappuccio con striscia di pelliccia a seconda dei gusti personali.

Nancy Malfa

Categorie: Abbigliamento Donna Tag: , , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: