Cavalcando un lungo weekend che abbiamo dedicato al benessere e alla cura del corpo, non potevamo non citare ed approfondire uno dei metodi più rilassanti e che immerge la mente nella totale serenità: il pediluvio.

Oltre ad essere un metodo per rallentare lo stress accumulato, coccolare i piedi è determinante. Essi sono anche sinonimo di seduzione e sensualità, inutile affermarne l’importanza della cura. Per rilassare tale zona del corpo esistono vari apparecchi di bellezza, che tra massaggi e vapori, permettono di carpirne a pieno le funzionalità fisiche.

Tra i vari metodi, se non avete a portata di mano un sistema pedicure tecnologico, ci sono sempre i rimedi naturali che alla fine sono sempre quelli più efficaci e low-cost. Immergere i piedi in una piccola vasca colma di acqua calda, è il primo step da affrontare.

Per dire addio a caviglie gonfie e a ritenzione idrica basta aggiungere due cucchiai di bicarbonato e qualche goccia di olio essenziale a seconda delle esigenze. Se in casa avete del rosmarino o della lattuga, un consiglio utile è quello di lasciarli bollire in una pentola prima di versarli nella bacinella, in modo da sprigionare i propri benefici.

Aceto bianco e limone combattono il cattivo odore, mentre aggiungere dei sassi e fare pressione stimola la circolazione. Un bel massaggio, insieme a miele per l’effetto emolliente di almeno 15 minuti. Potete giocare con un infuso di camomilla o sale, insomma ad ognuna la propria ricetta!

Nancy Malfa

Categorie: Benessere donna Tag: , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: