La sere “200 Steps” di Canali continua con un grande protagonista, Michael Douglas, icona indiscussa del cinema hollywoodiano.
L’attore, dopo aver interpretato nella sua carriera i personaggi piu’ spettacolari ed inaspettati, oggi si racconta in “200 Steps” ovvero il format di canali.com dedicato a designer ed artisti di fama internazionale che si raccontano in una video intervista svelando gli “step” del proprio processo creativo.
Una vivace serie di interviste dove l’artista risponde d’istinto a 10 parole, scelte per la loro carica evocativa, che, raggruppate insieme, creano un suo ritratto esclusivo.

Canali con Michael Douglas

Mr Douglas, sull’onda del successo da 50 anni, ha raggiunto l’apice della fama con pellicole entrate nella storia come Attrazione Fatale, Basic Instinct e Wall Street (per il quale vinse un Oscar nel 1987).

Una personalità camaleontica, un’intelligenza unica, una curiosità estrema verso tutto che lo ha spinto ad affermarsi anche come produttore.

Tra i suoi film ricordiamo Qualcuno volò sul nido del cuculo, vincitore dell’Oscar nel 1975, e l’avventuroso All’inseguimento della pietra verde, del 1984.
“Se pensate ai vostri attori preferiti, hanno la capacità di entrare nella telecamera, di bucare lo schermo piuttosto che proiettarsi verso di esso” dice Douglas.

Canali con Michael Douglas
Nella sua intervista per i 200 Steps, l’attore coinvolge gli spettatori esplorando la tecnica dell’entrata: lo vedremo uscire da una surreale porta fluttuante indossando le vesti di 5 personaggi diversi. Imbattendosi in una serie di scenari immaginari, Douglas spiegherà la tecnica della recitazione in stile animoso, parlando di film, commedie e dell’arte del dolce far nulla.

Categorie: Curiosità Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: