Il social network più usato al mondo sembra essere sempre più attento, specialmente negli ultimi periodi, alla privacy dei propri utenti. Dopo tante modifiche relative alla grafica, al profilo e all’interfaccia usata per chattare con i propri amici, che da la possibilità di risultare offline solo per alcuni utenti o gruppi di utenti, questa volta le modifiche di Mark Zuckerberg toccano da vicino la privacy.

In un documento tradotto in 36 lingue Facebook annuncia proprio in queste ore l’aggiornamento chiamato Privacy Basics che si propone di migliorare l’esperienza e la sicurezza degli utenti iscritti al social network numero uno al mondo.

Prima modifica importante quella relativa ai cookie e cioè le tracce che lasciamo in giro per la rete riguardanti i siti che visitiamo, gli acquisti che facciamo e le ricerche correlate. Quindi potremmo scegliere, per esempio, oltre che rimuovere un tag in una foto non gradita, anche di eliminare alcune informazioni personali e tracce del nostro profilo in luoghi indesiderati del social.

Si potrà addirittura scegliere il pubblico più adatto ai nostri post e aver aggiornamenti in linea con le nostre preferenze.

Per quanto riguarda la pubblicità, con i nuovi aggiornamenti, si potrà decidere quali visualizzare oppure disattivarli agendo sulle opzioni di disattivazioni del servizio. Anche gli utenti Android e iOS avranno opzioni di questo genere per navigare da mobile in tutta sicurezza e trasparenza.

Facebook si propone di personalizzare il più possibile le pubblicità in relazione agli interessi dell’utente e anche sfruttando i dati della geo localizzazione per avere annunci basati sulla posizione nella quale ci troviamo e su ciò che fanno i nostri amici.

Categorie: Curiosità Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: