Vuoi ridare vita a un tuo vecchio mobile?   Desideri un oggetto che sia un pezzo unico?
Con la tecnica più adatta puoi trasformare mobili e oggetti d’uso comune in qualcosa che parla di te.
Infatti Shabby chic (che letteralmente significa “elegante trasandato”) è una forma di interior design in cui mobili e arredi sono vecchi e sbiaditi, sono di colorazione chiara pastello, se non bianchi, e presentano segni di usura e non possono essere inseriti nella lista di oggetti d’antiquariato – come ad esempio l’arredo vittoriano o rinascimentale d’epoca – in quanto non lo sono.

Con lo shabby chic possiamo riutilizzare in modo nuovo e con poca spesa vecchi mobili. È uno stile romantico che ha il sapore della semplicità degli oggetti vissuti.
È una tecnica facile che perfetta su porte, finestre, mobili, cornici e su qualunque superficie in legno.
Viene anche applicata su superfici di cartone, metallo o ceramica.

I materiali necessari per lavorare con questa tecnica decorativa sono:
– Paglietta metallica abrasiva o carta abrasiva a grana grossa
– Vernici acriliche satinate
– pennelli
– candela

Con un pennello piatto si passa una mano di vernice scura o di tonalità media. Dopo aver passato il colore di base (se lo si vuole) strusciate una candela in cera nei punti in cui volete vedere usurata la superficie. Passate del colore acrilico satinato in colore chiaro e lasciare asciugare.
Potrete scegliere tra far affiorare il legno e in questo caso dovrete allora pareggiare e trattare la superficie oppure passare direttamente una mano di colore al legno.

Ecco tutti gli step:
1. Passiamo una mano di carta vetrata al nostro mobile
2. Diamo una mano di vernice con un colore scuro oppure se vogliamo far riaffiorare il legno, tappiamo gli eventuali buchi del legno con un turapori trasparente
3. Strofiniamo una candela nei punti facilmente usurabili dal tempo come spigoli e aree vicine a pomelli, parte bassa degli sportelli, ecc.
4. Con un pennello piatto passiamo una vernice chiara. Ricordiamo che nello stile shabby i colori sono rigorosamente pastello e vanno dal bianco al crema più intenso.
5. Quando il colore è perfettamente asciutto, con una normale spugna da cucina, andiamo a grattare delicatamente le zone dove era stata passata la cera, che quindi si staccherà, lasciando trasparire uno strato di colore diverso.
Così, con poche semplici mosse, il vostro mobile si trasformerà in un pezzo romantico e fashion.
Di Raffaella Ponzo

Categorie: Design.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: