Jaremy Scott continua a stupire con il suo stile geniale e decisamente irriverente.
Il primo anno come direttore creativo Moschino è stato una continua sorpresa, dalla rilettura dei capi iconografici Chanel trasformati in sofisticate divise da fastfood, a intere collezioni sviluppate su personaggi come SpongeBob e Barbie.

Una lettura della realtà creativa e brillante che nella Pre fall 2015 si trasforma in una straordinaria collezione d’opere d’arte in cui le stesse creazioni mostrano il processo di progettazione, il volto empirico e creativo della moda.

Una linea ironica e giocosa in cui gli strumenti del mestiere come etichette,disegni tecnici, forbici, avanzi di tessuti, bruciature da ferro e metro da sarto, diventano stampe e particolari preziosi su abiti da sera, bluse e tubini. L’ispirazione anni 60 è decisamente una scelta di stile, quel tocco di classe in più che ritroviamo sia dal taglio dei capispalla sia dagli straordinari completi giacca-gonna che ricordano molto lo stile di Coco Chanel.
La modella Liberty Ross presenta così una collezione in cui il nero, il bianco e il giallo predominano, accostati però all’audacia delle tonalità pastello che tingono accessori, cappotti e raffinati completi.
Un gioco straordinario di grafica, colori e tagli che danno vita alla quarta collezione womenswear per Moschino firmata dal designer britannico che ha trasformato la passione per la cultura pop in vero stile.

Di Claudia Tirendi

Categorie: Abbigliamento Donna, Moda Donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: