La bellezza “non” conta…!: Spesso,erroneamente,si pensa che se si è brutti o non si ha un aspetto esteriore gradevole sia impossibile attrarre e conquistare una donna,ancor più se la donna in questione è molto bella!

Questo modo di ragionare è assolutamente sbagliato!L’aspetto fisico sicuramente è uno degli aspetti che incide nella conquista di una donna ma non è l’unico,anzi, la “bellezza” è uno degli elementi di minor impatto nel meccanismo di seduzione delle donne.

Contatto visivo
Tono della voce
Profumo
Sicurezza in se stessi
Gestualità
Modo di vestirsi
Capacità di intrattenimento ed uso di frasi ad effetto
Capacità di capire e soddisfare le richieste della donna

Come si può notare subito da una prima analisi,nella lista sopra citata non compare la voce “fascino ed aspetto fisico”, proprio perchè questo è un parametro che può essere influenzato dagli altri fattori!

La percezione della “bellezza” è infatti un qualcosa di variabile non solo da persona a persona ma anche nella persona stessa!

Per esempio una donna che incontra un uomo che non ha un buon profumo o non è sicuro di sè riterrà più facilmente quell’uomo “brutto”, incontrando lo stesso uomo ben vestito,con il profumo giusto e sicuro nelle proprie azioni la donna può “autoconvincersi” che anche il suo aspetto fisico è bello (anche quando questo sfiori una bruttezza esagerata!!!).

Contatto visivo
Lo sguardo è il primo contatto che avviene tra un uomo ed una donna,prima ancora di esclamare una parola gli occhi del maschio e della femmina si incrociano,questo è un momento fondamentale per favorire o meno l’attrazione e la conquista.

Cosa fare quindi?Bisogna avere uno sguardo intenso e non avere paura di fissare negli occhi la donna che si vuole sedurre!Questo facendo comunque attenzione a non esagerare e a non diventare inopportuni.

Uno sguardo intrigante e dolce allo stesso tempo è la chiave giusta per aumentare l’interesse di una donna nei tuoi confronti!Dagli occhi e dal modo di guardare si può far capire molto di se stessi e di cosa si vuole…

Di  Michele Malena

Categorie: Curiosità Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: