La rivoluzione delle modelle curvy continua. Dopo la straordinaria partecipazione di Candice Huffine al calendario Pirelli è un’altra modella americana a fare la storia, sbarcando per la prima volta su Sports Illustrated Swimsuit.
Stiamo parlando di Ashley Graham, celebre modella curvy, apparsa in Vogue, Harper’s Bazaar, Glamour e perfino sulla copertina di Elle Quebec di Giugno 2014.
Lunedì, nell’edizione 2015 dell’annuale inserto dedicato ai costumi troveremo la prima pubblicità con protagonista la meravigliosa e naturale bellezza di una curvy girl.
L’annuncio pubblicitario di cui Ashley è testimonial, è parte della nuova campagna SwimsuitsForAll, #CurvesinBikinis, che si propone di contribuire a celebrare l’inizio della “Curvy Girl Era” per aiutare le donne a sentirsi belle e sexy in ogni costume da bagno.


La Graham, nel video della campagna SwimsuitForAll, posa e seduce tre uomini intenti a prendersi il sole sul bordo piscina, letteralmente folgorati dalla sua sensualità esplosiva. Una reazione molto comune nella realtà, ma raramente descritta in adv e servizi di moda, che in genere propongono super modelle dalle misure molto lontane dagli standard comuni.
“So che le mie curve sono sexy e voglio che tutti sappiano che anche le loro lo sono. Non ci sono motivi per nasconderle, ma ce ne sono molti per mostrarle. Il mondo è pronto per vedere più curve nei bikini” ha affermato la stessa Ashley in un comunicato.
Il cambiamento è in atto.

Di Claudia Tirendi

Categorie: Intimo Donna, Moda Donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: