La massima espressione della femminilità. Una donna consapevole del suo essere, della sua sensualità non urlata, non ostentata. La donna Malloni per la stagione autunno – inverno 2010- 2011 non rinuncia al suo mood metropolitano, così attenta alle forme, all’esclusività di quest’ultime, capaci di donare un contenuto stilistico e qualitativo che non conosce precedenti.
Chi indossa un capo Malloni appartiene ad un pubblico competente, che ama la moda nella sua declinazione più innovativa, mai sopra le righe da mostrare ma soprattutto indossare nella vita di tutti i giorni.
La nuova collezione presenta abiti concettuali, dai dettagli ricercati e dall’eleganza sofisticata, frutto di un amore per l’arte, dove il design di memoria si fonde inesorabilmente con ciò che è nuovo, moderno. Dalla fusione tra questi due elementi nascono abiti straordinari, sapientemente plasmati su tessuti irradiati di luminosità e movimento, capi vivi e palpabili al tatto, dove la matericità è esaltata da strutture doppie e finissaggi di livello qualitativo superiore.
Malloni sceglie lane finissime, alpaca e mohair, lane mescolate con sete e viscose, cotoni e lane elasticizzate, seta e seta lavata, tessuti innovativi e tecnici frutto di un mix tra fibre naturali e tecnologiche, nonché filati crêpe. Materiali pregiati e all’avanguardia, stretch e più cascanti, jacquard preziosi nelle lavorazioni e nel concept vengono plasmati in forme architettoniche complesse e dal design fluido che si adattano perfettamente alla silhouette rendendola unica e inconfondibile, regalando un effetto guaina.
Il mood della nuova fall- winter si declina perfettamente in tre varianti: femminile, quotidiana e futurista. La femminile, in cui la morbidezza delle linee si sposa alla nuance novità della collezione: il color melograno; la quotidiana, dove le forme geometriche fanno da padrone nelle tinte polvere e fango, un must della tradizione Malloni. Infine la parte futuristica, composta da tratti sperimentali e tessuti tecnici in nero, polvere ed eucalipto.

Categorie: Abbigliamento Donna.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: