Dieci cambi d’abito ( Roberto Cavalli, Valentino, Fausto Puglisi e Moschino) l’ingresso su un leone di metallo e l’uscita di scena sospesa su una cometa, Katy Perry infiamma Milano.

“Pronti a sudare questa notte? Io si, ho mangiato troppa pasta!” inizia così, sulle note di Roar, il concerto di Katy Perry al Mediolanum Forum di Assago, gremito come non mai, per uno show indimenticabile.
Vulcanica, divertente, perfetta, per questa unica data italiana del suo Prismatic World Tour.

Una coreografia spettacolare, oltre la fantasia, con immagini proiettate che hanno reso la performance strepitosa, un mondo colorato e cartoon fatto di panini giganteschi, torte di compleanno extra large, gatti e farfalle, come quelli che la cantante stessa ha trasformato in bijoux per Claire’s nella sua nuova collezione “Eat ur Heart Out”, uscita in concomitanza con il Tour.

Tecnologia, luci e installazioni che hanno reso il concerto ancora più vivo e caldo, a partire dall’ingresso su un gigantesco leone in metallo fino all’uscita “volante” su una cometa.

Due ore di allegria e divertimento con più di dieci cambi d’abito.
Si parte con mini e top fluorescenti disegnati appositamente per lei da Roberto Cavalli, all’abito che strizza l’occhio alla “sexy Cleopatra” di Fausto Puglisi, a quello romantico e bon ton da Fatina disegnato da Valentino fino alla “Regina della dance pop” con la creazione totalmente ricoperta di smile di Moschino.

Un gioco continuo di stile, di musica, di magia, di luci e dialogo aperto con il pubblico.
Katy non si limita a stupire e a cantare, coinvolge il pubblico, si avvicina in “volo” ma lo invita anche sul Palco, ben due fortunati sono infatti saliti a fare selfie e battute con lei.

Forse è questa la chiave del suo successo planetario, avere gusto, stile, una personalità forte, una bellezza sorprendente, una voce intensa e tanta, tanta allegria.

Categorie: Chi veste chi Tag: , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: