Giornate uggiose, lavoro e impegni privati mettono alla prova il vostro umore? Niente paura, il cibo viene in nostro aiuto. Ricordando le sagge parole di Feuerbach “Noi siamo ciò che mangiamo”, e mettendo in pratica alcuni suggerimenti del manuale di Tyler Graham e Drew Ramsey The Happiness Diet, riusciremo a trovare il buon umore mangiando.

La scienza lo conferma, le serotonine e le endorfine sono neurotrasmettitori che generano sentimenti di felicità, di buon umore, benessere in grado di regolare i ritmi di sonno e fungere persino da antidolorifici naturali.

Il nostro corpo produce queste sostanze già da se ma il processo è stimolato principalmente da determinati nutrienti introdotti attraverso il cibo di tutti i giorni.

Il nutriente principale in materia è il triptofano, un amminoacido vitale per la produzione della serotonina, che ritroviamo in formaggi, pesce, carne magra, legumi e frutta secca. Altri componenti alimentari essenziali che aiutano il nostro buon umore sono i carboidrati non raffinati e le vitamine del gruppo B, in particolare la vitamina B6.

Per pianificare al meglio la vostra dieta Mood Food, vi presentiamo gli 11 alimenti per vivere felici:

Latte
Un alimento molto importante per il nostro equilibrio mentale, fonde principale di iodio, un nutriente in grado di regolare la nostra attività ormonale e far funzionare al meglio la tiroide.

Miele
Antidepressivo naturale, ricco di quercetina, un flavonoide che aiuta il corretto funzionamento del nostro corpo e del sistema nervoso, proteggendo il cervello da malattie neurodegenerative. Grazie al suo basso indice glicemico è possibile introdurlo in diete ipocaloriche. Aggiungiamo un cucchiaino di miele nel caffè al posto dello zucchero raffinato.

Cioccolato fondente
Un alimento che stimola i canali cerebrali aiutando a generare endorfine. Nella sua forma più pura, il cioccolato nero, possiede la teobromina, una sostanza che provoca piacere al sistema nervoso, che si trova solo nel guaranà.

Frutta secca
Mandorle, noci e nocciole: alleati di bellezza della nostra pelle, ricchi di vitamina B e acido folico, in grado di fornire serotonina e Omega 3. Da consumare con moderazione per il loro alto valore calorico, la frutta secca ci aiuterà a sentirci al meglio magari durante il break pomeridiano.

Frutti di bosco
Fragole, more e mirtilli, poche calorie con un’alta concentrazione di antiossidanti che bloccano gli enzimi che rallentano la comunicazione tra le cellule cerebrali, prevenendo l’invecchiamento del cervello, facendoci sentire mentalmente agili e quindi più felici. L’acido folico presente in questi alimenti serve anche a bilanciare la chimica del cervello e produrre un grande senso di benessere. Inoltre, una tazza di fragole contiene solo 32 kcal e ci dà una notevole quantità di fibre, che agisce contro la stitichezza, impedendo così il cattivo umore che ne deriverebbe.

Broccoli e Spinaci
Verdure antiossidanti e antidepressive, permettono il buon funzionamento del sistema nervoso, aiutano l’intestino a funzionare correttamente e grazie ai loro nutrienti permettono di mantenere alto il buon umore.

Aglio
Dal grande potere antitumorale, l’aglio aumenta la serotonina celebrare, nutriente responsabile della regolazione del ritmo veglia – sonno, contrastando così lo stress. Per non perdere i suoi benefici, i medici raccomandano di consumarlo crudo.

Pesce
Pesce azzurro, ma soprattutto salmone e merluzzo, fonti di vitamine del gruppo B in grado di sviluppare l’ormone della felicità e soprattutto di contrastare il cattivo umore.

Carne Bianca
Le proteine ​​presenti in carne magra come il pollame e la carne di suino – rigorosamente sgrassata -attivano la serotonina grazie all’elevata presenza di triptofano e aiutano a combattere lo stress grazie alla tirosina, un amminoacido importantissimo per l’organismo umano. Gli specialisti raccomandano di mangiarla non più di tre volte a settimana.

Olio D’oliva
Grande fonte d’energia dalle proprietà antiossidanti, aiuta il nostro apparato circolatorio e cardiovascolare. Inoltre è importante sapere che aiuta il corretto funzionamento del cervello e del sistema nervoso. Utilizziamone un cucchiaio a pasto, miglioreremo la produzione il neurotrasmettitore responsabile del nostro buon umore.

Legumi
Antidepressivi naturali grazie al sale di litio, lenticchie, ceci, piselli, fagioli sono alimenti sani e ricchi di magnesio in grado di fornirci l’energia giusta per l’intera giornata, grazie al magnesio e ai carboidrati che contengono al loro interno. I legumi contrastano l’ipertensione apportando ferro e acido folico al nostro organismo.

Di Claudia Tirendi

Categorie: Benessere donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: