Se siete amanti della automobili e rimanete incantati di fronte a nuovi e sorprendenti modelli, non potrà non impressionarvi la show car IED progettata in esclusiva dal Master in Transportation Design di Torino.

Si tratta dell’11esima concept car in scala reale, una sfida al limite della provocazione, un modello tutto made in IED, progettato in esclusiva dal Master per indagare nuovi temi della mobilità.

La concept – progetto di tesi degli undici studenti del Master – è il risultato di un lavoro di analisi e progettazione che ha visto gli studenti seguire personalmente tutte le fasi di realizzazione del modello presso gli stabilimenti della Model Master di Moncalieri, entrata a far parte negli ultimi mesi del gruppo Cecomp, che da un decennio collabora al fianco dell’Istituto nei processi di prototipazione.

Il risultato? Una “super-car” dalla sportività estrema e sicura, che ha conquistato i flash e il plauso degli addetti ai lavori  all’ 85° Salone dell’Automobile di Ginevra.

Syrma (lunghezza 4730mm – larghezza 1980mm – altezza 1155mm – passo 2790mm) è un veicolo dal layout decisamente innovativo: una tre posti anteriori sfalsati, con guida centrale e power unit posteriore. La concept è dotata di un sistema di propulsione ibrida che prevede un motore termico v6 biturbo di circa 4 litri e un motore elettrico.

Syrma - LA SHOW CAR IED A GINEVRA
I due propulsori insieme generano una potenza di circa 900 cavalli. La vettura, a trazione posteriore, potrebbe circolare in modalità totalmente elettrica nei centri urbani contribuendo di fatto a ridurre in maniera efficace l’inquinamento atmosferico.

La concept è stata studiata per essere del tutto sicura,dotata quindi di innovativi dispositivi di sicurezza attiva e passiva. L’auto in modalità elettrica è assolutamente silenziosa negli spostamenti, il suo arrivo è percepito attraverso la proiezione laser anteriore di messaggi e immagini su strada.

Dal punto di vista della disposizione interna, al guidatore in posizione centrale è consentita massima visibilità alla guida mentre il cockpit che ‘avvolge’ i due passeggeri laterali, coperto da un parabrezza a goccia, svolge la funzione di scudo protettivo dell’abitacolo.

Categorie: Design Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: