“European Culture” per il lancio della collezione PE 2011 presenta un film che ha come protagonista l’artista Anton Perich e la sua painting machine.
Il progetto nasce dall’incontro del direttore creativo di “European Culture” David Peppicelli (da sempre affascinato dall’arte) con Anton Perich, fotografo ufficiale della Factory di Andy Warhol.

Il video di Mauro John Capece & Claudio Romano (per “Minimal Cinema”)  è un vero e proprio cortometraggio della durata di 4’18’’, che narra la creazione di un’opera d’arte: un capo di abbigliamento italiano ispira il grande artista newyorkese, che sceglie di renderlo unico con la sua esclusiva tecnica di pittura.

Perich, in questa unica occasione, presta il proprio volto per uno spot commerciale e concede di essere immortalato in un video mentre lavora con la Painting Machine. La macchina, che egli stesso inventò negli anni ‘70, gli è valsa il riconoscimento di precursore dell’invenzione della stampante a getto d’inchiostro.

L’artista la utilizza come un ostinato artigiano dell’arte romantica, plasmando le sue righe fino a renderle, immagini, volti, opere … In questo caso la sua insolita tela sono un paio di pantaloni bianchi firmati “European Culture”, che si animano così di un segno d’autore. Colori accesi e linee parallele per un decoro inedito. Un’opera d’arte a pieno titolo, unica e irripetibile, che l’autore firma e dedica a Kristina Korsholm, modella danese che “la indossa” nel film.

Un estratto del film diventerà lo spot pubblicitario di “European Culture”, mentre una selezione di scatti “rubati” durante making of saranno utilizzati per la campagna stampa.

Categorie: Curiosità Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: