L’avvicinamento fra due persone che iniziano a conoscersi perché attratti l’uno dall’altra é un momento emotivo molto delicato, un passaggio che implica realismo e illusione nella stessa misura.

Sembra quasi che si voglia vedere nella persona desiderata quello di cui si è in cerca da anni, facendosi sorprendere da sensazioni inattese. Passato il primo appuntamento, trascorsa la primaria scoperta dell’altro, inizia la vera conoscenza, che implica atteggiamenti, comportamenti e pensieri che non corrispondono all’impressione iniziale.

E con questi, arrivano i litigi, le urla, i sospetti, i dubbi, spesso ingigantiti da una forte passione, che non fa che alimentarli.

Il segreto per una buona vita di coppia è racchiuso in quello che dicono gli individui che riescono a stare insieme per diverso tempo: l’ascolto reale dei bisogni e delle esigenze del partner. Fermarsi a sentire cosa ha da dire, anche se sembra un fatto banale, risulta la carta vincente in molti momenti di stasi o di difficoltà.

Oltre ad ascoltare, però, bisognerebbe imparare a comunicare le proprie emozioni, senza per questo aspettarsi che l’altro le intuisca, perché le parole che non vengono dette in pratica non esistono, sono solo pensiero senza una realtà fisica.

Allo stesso tempo, nei momenti di ira e collera, potrebbe aiutare prendersi i propri spazi e godere dell’esclusiva presenza di se stessi, per riordinare idee da esprimere.

Per una soddisfacente vita di coppia il punto essenziale è senza dubbio amarsi e amare per quello che si è, migliorando se stessi, senza cercare di trasformare nessuno come si vorrebbe. E se ascoltandosi, si dovesse scoprire di non essere più innamorati, bisogna tenere a mente che è meglio una brutta verità di una bella bugia.

Categorie: Costume e società Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: