Ora che le giornate iniziano a diventare più calde e che si cominciano ad usare vestiti più corti e leggeri, bisogna curare di più la pelle delle nostre gambe, in modo di averla o renderla, sempre morbida e setosa.
Soprattutto, bisogna eliminare i peli superflui, ma per farlo in modo corretto, è importante seguire alcune regole.

NO AL MATTINO
Innanzitutto non depiliamoci mai al mattino, appena sveglie, poichè la pelle è un po’ più gonfia e la peluria è meno visibile. L’ideale è depilarsi almeno un’ora dopo essersi svegliate.

NO PRIMA E DOPO IL CICLO MESTRUALE
Mai depilarsi nei giorni immediatamente precedenti o successivi il ciclo mestruale. In “quei giorni”, noi donne siamo più sensibili al dolore.

SI’ ALLA DOCCIA CALDA
Prima di procedere, facciamoci una doccia con l’acqua calda oppure un bagno caldo, usando un sapone ricco di sostanze emollienti. L’acqua calda rende la pelle più morbida e quindi, anche la depilazione risulterà meno dolorosa. Per detergerci, usiamo un sapone ricco di sostanze emollienti come l’olio di mandorle dolci. Oppure stendiamo sulla pelle un po’ di schiuma da barba per la rasatura maschile, poiché anche questa è ricca di sostanze che rendono la pelle più morbida e più facile da depilare.

ANDIAMO SEMPRE CONTROPELO
Depiliamoci togliendo i peli nel verso opposto a quello della loro crescita. In questo modo cresceranno più lentamente e la pelle apparirà più liscia.

IDRATIAMO LA PELLE
Dopo la depilazione idratiamo la pelle. Se non avete nessuna crema in casa, sbucciate un cetriolo e passate la parte interna della buccia sulla pelle per due minuti. Ha un potere idratante imbattibile!

CERETTA BANDITA PER CHI HA I CAPILLARI FRAGILI
Se avete i capillari fragili, non usate la ceretta. Il calore della cera e lo strappo potrebbero evidenziare ed aumentare il problema.

Di Raffaella Ponzo

Categorie: Bellezza Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: