Svolta epocale per uno dei brand che aveva fatto della propria immagine uno status symbol come pochi altri, Abercrombie & Fitch dice basta ai modelli-commessi a petto nudo ed alle allusioni sessuali nella propria politica commerciale.

A deciderlo è stato il nuovo direttivo del brand californiano dopo che Mike Jeffries si è dimesso dalla carica di  amministratore delegato, forse anche a causa del continuo crollo del valore del marchio che negli ultimi 12 mesi ha perso il 39% del suo valore in borsa e che ha una previsione di vendite per il primo semestre 2015 con un segno negativo del 14%.

Proprio Jeffries era stato l’ideatore e sostenitore del “brand per i belli“, capace di portare alla ribalta il marchio facendolo diventare un must have per ogni guardaroba alla moda tra i giovani.

Oggi sembra sia passato il momento del modelli-commessi a petto nudo, e infatti le nuove linee guida punteranno ad un abbigliamento più sobrio (o consono ad un negozio), e con commessi che non dovranno necessariamente essere dei modelli.

Che sia vero o no, si chiude comunque un’epoca, quella dei pellegrinaggi delle giovani (e non) nei negozi Abercrombie & Fitch per farsi fotografare insieme ai modelli, d’ora in avanti le foto, se ammesse, saranno rigorosamente in divisa.

Categorie: Trade News Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: