Voglia di colore, sperimentazione e allegria. L’estate 2015 strizza l’occhio al mondo tribale ultra-chic negli abiti e negli accessori.

LENORA Scarpe di Lusso: tribal mood

Eleganti e sexy, i ricami etnici si raccontano nelle stampe geometriche e nelle borse intrecciate a mano nella collezione di Lenora scarpe di Lusso.
Il brand per la PE 2015 si ispira alla grinta dei Maori per un’avventura metropolitana che guarda lontano e ci proietta in un lungo viaggio in terre sconosciute.
Dalla pochette grande con stampa intreccio a motivi in tessuto al sandalo con tacco e cinturino in vero cuoio nelle varianti di colore africa bluette e africa rosso.

Per illuminare le serate estive? Le clutch Layla e Ivy, eccentriche ed irriverenti con i loro accostamenti insoliti di mMiranda Konstantinidou, kaftani come quadriateriali preziosi e ricercati, in puro stile L’ed emotion design, esplorano un mondo esotico e tribale, trasformandone flora e fauna selvatica in stampe, disegni e dettagli preziosi.
I ritagli cromatici e le texture si bilanciano perfettamente con l’essenzialità delle forme, elemento caratteristico del brand, in un gioco unico di sovrapposizioni tattili e composizioni visive.
Sempre alla cultura Masai si ispira Gianluca Capannolo nella sua “Masai Couture” che vede intarsi geometrici applicati come tatoo tribali.
Capannollo ha lavorato il tessuto Crèpe di seta e viscosa traforandolo a laser e realizzando così capi che sembrano tatuarsi sul corpo.
Un gioco di intagli, maestria sartoriale, capace di enfatizzare la fluidità della materia per abiti/peplo e spolverini da abbinare ai look più disparati: dal jeans alla t-shirt informale fino ai minidress/sottoveste più seducenti.

Più ampie e destrutturate, invece, le creazioni di Miranda Konstantinidou che propone una scelta di Kaftani stampati in seta in varie lunghezze e forme, dove fa da protagonista la straordinaria creatività della stilista di origine greca che sfila ormai da 5 stagioni a Berlino in Mercedes Benz Fashion Week.
Le stampe, tutte piazzate, sono un’esplosione di colori e si ispirano a creature marine, a temi tribali, a paesi lontani dove regnano il sole, l’estate e i colori. Il logo Miranda Konstantinidou, con il suo sapore un po’ retro e grafico, spezza e attualizza.
Le lunghezze spaziano da quella sui fianchi, al ginocchio, al maxi-kaftano, le forme da quella quadrata, a quella a kimono, a quella con chiusura a lacci sul retro, a quella a vestaglia, ideale da infilare sul costume da bagno per un elegante break da spiaggia e sole.
A completare l’outfit, gli spettacolari gioielli, collane, bracciali, orecchini e, novità della stagione estiva 2015, i “gioielli da corpo”.

I gioielli da abbinare? Un’idea originale possono essere gli orecchini “fitflat” di Daniela De Marchi.
Un gioiello unico dove un grande battito di ciglia, una lacrima di pietra e una piccola perla diventano una cornice per il viso.
Alternativi e di tendenza i bracciali di Pascale Monvoisin, in pelle scamosciata, argento, pirite e turchese.

Se amate uno stile colorato e non volete rinunciare alla comodità delle scarpe basse potete optare per lo stile Hippie di ispirazione Seventies di de Fonseca.
Largo a infradito, espadrillas e sandali in canapa o in cotone a stampa tribal o nelle classiche tonalità naturali e terracotta. I pattern sono arricchiti da decorazioni in legno e pailettes e le suole si alternano tra gomma e paglia, perchè la strada e il prato diventino i migliori red carpet delle urban star.

DE FONSECA_UN'ESTATE 2015 IN STILE HIPPIE-CHIC

Categorie: Moda Donna Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: