Dopo la trilogia dedicata a Sugar Coniglio, è uscito il nuovo romanzo per giovani lettori di Giovanna Ceriotti.

Ogni volta che un libro esce è come una nascita, come lo sbocciar di un fiore, come un frutto maturo, perché un libro, un buon libro, è arte, cultura, sapere, divertimento, vita.

estate sull'isola farfallaAccogliamo a braccia aperte un nuovo romanzo per giovani lettori, età consigliata dieci anni, ma se letto e spiegato dai genitori, lo consigliamo per tutti. L’autrice è la giovane Giovanna Ceriotti, che, dopo la riuscitissima trilogia dedicata a Sugar Coniglio, ci trasporta alla scoperta di un’isola, quella di Favignana.

Sì, Favignana esiste veramente. Non è un’isola immaginata ad arte per fare da sfondo a un racconto di fantasia. Esiste nella realtà con le sue calette turchesi, le cave di tufo invase dalla rigogliosa vegetazione, il faro, le viuzze abbagliate dal sole.

Esiste con i colori del suo porto, il caotico movimento di quando approda un traghetto, il fruscìo delle biciclette, e soprattutto con la sua tonnara e la storia e le leggende che la circondano. E’ in questo scenario reale che si ambienta la storia di Alberto, pallido e sensibile dodicenne, e l’intraprendente ed esuberante nonna Iside. Una girandola di personaggi li attorniano, in quella che per Alberto è l’estate che porrà per sempre fine all’infanzia.

Questo è il romanzo della crescita e al tempo stesso della gioia infantile che pervade una estate trascorsa al mare. E’ una storia di amicizia sincera ed affetti, vissuti dentro e fuori la famiglia. E’ la storia di un rapporto nonna e nipote, ma anche nipote e nonno che non ha mai avuto, con un piccolo giallo da vivere e la luce da riportare a un vecchio cieco. E’ la storia dei sentimenti puri e sinceri sullo sfondo selvaggio di una natura che profuma di Mediterraneo.
E’ la storia di un addio, quello alla fanciullezza che da questa magica estate in poi, si trasformerà solo in un ricordo.

Un romanzo poetico, allegro, capace di entrare nel cuore del lettore, grande o piccolo che sia, già dalle prime pagine.

Di Raffaella Ponzo

Categorie: Costume e società Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: