Volete sapere che cosa rende una donna irresistibile per un uomo? Ecco 7 preziosi suggerimenti che potranno cambiare il modo in cui siete percepite dall’esterno.

Non si tratta ovviamente di una ricetta magica ma di cose che abbiamo davanti tutti i giorni, solo che per un motivo o per l’altro, tendiamo a non valorizzare abbastanza.

Ecco la nostra classifica:

1. Il potere di seduzione di un sorriso è tra i top della nostra classifica.
In un recente sondaggio è emerso che gli uomini ritengono molto sensuale il sorriso di una donna, e più è naturale più fa colpo. Ovviamente anche in questo caso ci vuole accortezza, denti bianchi e curati danno l’idea di pulizia e cura della persona e faranno sicuramente più colpo, quindi attenzione a fumo e caffè, che ingialliscono e macchiano i nostri denti.

2. Il trucco, poco ma essenziale. Esagerare con il trucco infatti è un errore da evitare, gli uomini preferiscono un viso “acqua e sapone” invece che una struttura in calcestruzzo che sembra dover crollare da un momento all’altro. Molto spesso noi donne esageriamo con il make up pensando di diventare più appariscenti, ma è un attimo passare allo step successivo, ovvero arlecchino/albero di Natale. Quindi fate attenzione al trucco, deve essere delicato, coprire (se possibile) le piccole imperfezioni, e non deve diventare il motivo per il quale ci guardano, ma deve esserne un contorno.

3. Dopo un make up delicato, andiamo leggermente contro tendenza con il rossetto rosso. Il rossetto rosso è un potente strumento di seduzione, attira gli uomini, è inevitabile, ma non tutti i rossi fanno per noi. Scegliamo la tonalità più adatta al nostro viso e alla nostra carnagione, evitiamo l’effetto semaforo, e se proprio non ci sta bene il rosso, non esitiamo a cambiarlo! Ricordate: dobbiamo sempre utilizzare un trucco che ci valorizzi, non che ci renda visibili a 100 metri (come il semaforo appunto).

4. I fianchi larghi… ebbene si, alcuni ricercatori in Nuova Zelanda hanno dichiarato che i fianchi “pronunciati” (come Beyonce per esempio) attraggono il sesso marchile più dei fianchi stretti o di una griglia addominale che poco si addice alla donna. Potenza delle curve? Su questo punto ci teniamo un minimo di riserva, di sicuro non vi stiamo motivando ad ingrassare apposta, semmai sarebbe meglio evitare di fare diete troppo aggressive per avere il girovita di una bambina di 12 anni!

5. Capelli scuri. Qui si entra in un campo di filosofia da stadio, meglio bionda o meglio mora? Inutile dire che il tutto sia soggettivo, o che ad ogni donna ci sia un colore che le sta meglio degli altri. Il vecchio detto “gli uomini preferiscono le bionde” però sarebbe messo in pericolo da una tendenza che fa sempre più capolino sui sondaggi, ovvero che i capelli scuri hanno un magnetismo che attrae più di quanto si pensi. Provare per credere, cambiate tonalità e tenetela su almeno un paio di mesi (si dice che servano 21 giorni per far si che un cambiamento diventi abitudine), e poi traete le vostre conclusioni.

6. Braccia lunghe e sottili. I ricercatori dell’Università di Sydney (si, nell’emisfero australe hanno tanto tempo da dedicare a queste ricerche…) hanno scoperto che le donne con lunghe braccia sottili hanno una marcia (di seduzione) in più rispetto le altre, persino di più che quelle con le classiche “gambe lunghe“. Perché? Probabilmente perché questa caratteristica fisica dà alla silhouette estrema delicatezza e femminilità, come delle ballerine classiche. Comunque tranquille, per le braccia tuttavia ci sono (come per le gambe del resto) numerosi esercizi che possono aiutarci a tonificarle e renderle più attraenti.

7. Una pelle luminosa. Una pelle pulita e luminosa è uno dei desideri di bellezza più ambiti degli uomini, quando cercano la donna ideale. Ma per avere successo è necessario evitare alcuni errori nella vostra “routine di bellezza quotidiana“. Attenzione soprattutto al sole, una bella pelle non deve necessariamente essere abbronzata, anzi, la tendenza 2015 dice che l’effetto bronze è out, e poi troppo sole rovina la pelle, ricordatelo sempre!

Categorie: Costume e società Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: