Si parla spesso di depilazione e il focus sono sempre le gambe, forse perchè sono la parte del corpo che più si nota quando “non è curata”, ma delle ascelle ne vogliamo parlare?

Un corpo vellutato è sempre sinonimo di femminilità, e le ascelle non sono esenti dalle pratiche depilatorie, però è anche utile ricordare che le ascelle sono una delle parti più sensibili del nostro corpo, e soffrono in modo particolare la depilazione.

Esistono diversi sistemi di depilazione, tutti più o meno efficaci, dai più rudi come il rasoio ai più innovativi come la luce pulsata, passando per cerette di vario tipo e creme depilatorie. Tutte più o meno possono irritare la pelle, ma con i nostri consigli, vedrete che riuscirete a lenire questo problema.

Le ascelle sono una delle parti più sensibili e delicate del corpo a causa di una massiccia presenza di ghiandole, quindi è molto importante scegliere il sistema più adatto al nostro corpo.

Il sistema più duraturo è ovviamente quello della ceretta, ma se abbiamo la pelle molto delicata, potrebbe essere una vera e propria via crucis utilizzarla per le ascelle, perchè potrebbe provocare gonfiori e dolori eccessivi.

Il sistema a luce pulsata è il definitivo, è costoso ma in teoria, dopo le giuste applicazioni, dovrebbe risolvervi definitivamente il problema dei peli superflui.

Il depilatore elettrico, è un’altro ottimo sistema, ma decisamente fastidioso (strappa i peli), sicuramente meno irritante e meno doloroso della ceretta, però più lungo come procedimento. In alcuni casi potrebbe essere usato solo per le “rifiniture”.

Infine il metodo più usato è quello del rasoio classico. Questo è il sistema più comunemente utilizzato, uno dei meno dolorosi (basta un po’ di attenzione), ma anche quello ha la performance peggiore, perchè l’effetto dura veramente pochi giorni.

Vediamo come ottimizzare quindi la depilazione con il rasoio, in modo da non rovinare la pelle ed ottenere un effetto più duraturo.

Ecco i consigli:

– se usate il rasoio, cambiatelo spesso. Un rasoio affilato è l’ideale perchè evita la formazione dei peli incarniti, quindi non riutilizzate all’infinito sempre lo stesso, anche se lo usate poco, cambiatelo spesso, perchè acqua, creme e aria, deteriorano la lama;

– durante la rasatura siate delicate, non premete il rasoio con troppa energia sulla pelle, perchè potrebbe provocare una follicolite;

usate il rasoio quasi ogni giorno, perchè il taglio dei peli con il rasoio non è il sistema più efficace, quindi meglio usarlo spesso per evitare di far crescere peli lunghi e resistenti;

– se avete peli troppo lunghi, utilizzate prima una crema depilatoria;

– procedete ai ritocchi con un depilatore elettrico, non insistete con la lametta;

– prima e dopo l’utilizzo del rasoio (ma anche del depilatore elettrico), utilizzate un talco, che aiuta a lenire la pelle;

– se si decide di applicare una schiuma o crema da barba, sceglietela all’aloe vera, perchè ha proprietà anti-infiammatorie e rinfrescanti;

attenzione al sudore, irrita terribilmente la pelle, quindi meglio radersi la sera prima di coricarsi;

– dopo la rasatura usare una crema post-depilazione, serve ad alleviare la pelle, e nel caso vogliate usare del deodorante, aspettate almeno mezz’ora dopo la depilazione;

evitate gli indumenti sintetici a contatto con le ascelle, perchè fanno aumentare la sudorazione e le irritazioni, e non fanno respirare la pelle.

E per oggi è tutto!

Categorie: Bellezza Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: