Frutto estivo per eccellenza, l’albicocca nasce dall’albero Prunus Armeniaca, famiglia delle Rosacee, genere Prunus. È quindi imparentato con altri frutti simbolo dell’estate come pesche e ciliegie.

L’albicocco è originario dell’Asia e dovrebbe avere almeno quattromila anni di storia; a diffonderlo nell’area mediterranea sono stati prima i romani e poi gli arabi. La pianta è piuttosto resistente anche ai climi freddi, ma poiché fiorisce presto viene coltivata in zone temperate per evitare che il freddo rovini i frutti.

L’albicocca, di forma tendenzialmente ovale, ha un diametro variabile tra circa quattro e circa sei centimetri; presenta una buccia vellutata, di colore dorato che in alcune varietà tende al rosso, e ha un seme singolo. È un frutto ricco di minerali e vitamine A e C e l’apporto calorico è basso.

Ma vediamo nel dettaglio tutte le proprietà:

Quando pensate alle albicocche, immaginatele come una potente miscela compatta di sostanze benefiche. I principi nutritivi che nobilitano queste sferette dolci e vellutate sono soprattutto betacarotene e licopene. Queste sostanze ostacolano il processo mediante cui si formano le lipoproteine a bassa densità o colesterolo LDL (il cosiddetto colesterolo “cattivo”).

Le albicocche sono inoltre alimenti ad alto contenuto di fibre, utili per dimagrire e tenere sotto controllo l’iperglicemia. Tre albicocche contengono 3 grammi di fibra, pari al 12% del fabbisogno giornaliero, in cambio di un apporto calorico minimo: 51 calorie in totale. Hanno inoltre un forte potere antiossidante, dovuto alla vitamina A, che contribuisce ad arginare gli effetti dei radicali liberi.

Una ricetta GLAM: MUFFIN ALLE ALBICOCCHE

I Muffin alle albicocche sono delle soffici e golose merendine senza burro, realizzate con un impasto arricchito dai pistacchi, dallo yogurt greco e dalle albicocche fresche. Perfetti per una colazione estiva, restano soffici a lungo grazie alla presenza dello yogurt e, se preferite, potete arricchirli con le mandorle al posto dei pistacchi! Mi raccomando, albicocche mature al punto giusto!

  1. Lavate bene e asciugate le albicocche;
  2. eliminate il nocciolo centrale, sbucciatene metà e tagliatele a cubetti;
  3. tagliate il resto a spicchi senza eliminare la buccia;
  4. sbattete le uova con lo zucchero con le fruste elettriche, fino a ottenere un composto gonfio e spumoso;
  5. aggiungete quindi lo yogurt, sbattete ancora, profumate con la vaniglia e incorporate l’olio;
  6. unite la farina di pistacchio, la farina e il lievito setacciati, mescolate bene con una spatola;
  7. aggiungete per ultimo la polpa di albicocche, mescolate delicatamente e trasferite nei pirottini;
  8. decorate la superficie con le fettine di albicocche tenute da parte, cospargete con abbondante zucchero di canna;
  9. infornate le tortine di albicocche a 175 gradi per circa 30 minuti;
  10. sfornate, lasciate raffreddare e servite (se preferite spolverizzate con poco zucchero a velo e farina di pistacchi).

Buon appetito!

Di Raffaella Ponzo

Categorie: Benessere donna Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: