Esce in questi giorni il nuovo libro di Barbara Benedettelli: Vittime Per Sempre!

Le vittime non sono a tempo, una persona vive questa condizione per sempre. Un capolavoro che vede la prefazione di Rita Dalla Chiesa, la quale in poche righe riassume la condizione dei “sopravvissuti” che hanno un dolore forte dentro che non va mai via.

Non esistono rewind, non si può tornare indietro, il dado è tratto e lo è per sempre.

Un libro che vuole sottolineare il momento, il drammatico attimo. Tanto che: “Uccidere una persona significa sopprimere un mondo intero.” Chi continua a vivere è condannata al dolore. Il libro che cerca risposte sul perché la legge riserva maggiori tutele ai colpevoli, contiene i dialoghi con i parenti di chi è stato strappato alla vita: Paola Pellinghelli, mamma del piccolo Tommaso Onori, ma anche i parenti delle vittime della Uno bianca che, dopo vent’anni, soffrono ancora.

Una situazione generalizzata e allargata ad altri uomini e donne che, con quel poco che rimane di un’esistenza spaccata, lanciano un grido: non dimenticatevi di noi, la giustizia è un nostro diritto.

Barbara Benedettelli è una persona semplice e pacata, riflessiva e mai aggressiva, semplicemente aperta al dialogo. L’amore per la scrittura, per cercare di cambiare qualcosa, per denunciare situazioni o stati di fatto, l’accompagna da sempre.

E’ autrice tv, scrittrice, articolista. Ha realizzato interviste ai personaggi della politica, del giornalismo, dello spettacolo, della cultura. È autrice e curatrice del programma Top Secret, in onda su Rete4 ed ha pubblicato diversi libri tra cui:  Punto e a Capo; Ricominciare la nuova vita dopo la separazione; I Delitti del condominio, storie di vicini che ammazzano; Il volto della Sindone.
Alla ricerca della verità, è  attivista nell’ambito sociale per il sostegno alle Vittime della violenza.

Categorie: Agenda Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: