Per il prossimo Autunno / Inverno 2011/12 Alessandro Oteri propone una collezione esclusiva, sensuale ed estremamente versatile, dal giorno alla sera, dove le forme classiche sono re-interpretate con un tocco estroso e sapiente per soddisfare le reali esigenze e l’attitudine glamorous della donna contemporanea.

La scarpa non è solo un accessorio, ma una parte del corpo, una linea, un atteggiamento, un elemento che armonizza la figura femminile quasi a voler allungare e perfezionare le gambe.
La forma è il cuore dell’identità del prodotto ed è questa che, oltre l’immagine di eleganza in movimento suggerita da Oteri, assicura i valori di comfort e praticità dei tempi moderni.

Il design esplora le nuove silhouette attraverso materiali che spaziano dai pellami più pregiati della tradizione alle sofisticate texture create su misura per la prossima stagione, in una filosofia di accostamenti materici che interessa anche il codice cromatico, declinando sempre i diversi modelli in varianti a più colori o in materiali diversi che svelano vibrazioni lucide e opache.
Il viola, il verde bosco, il grigio, il caramello, il turchese e il blu ottanio sono le tonalità scelte per la palette d’inverno, intensa e ricercata come nel più autentico spirito couture.

Accanto al chamois suede e alla pelle di capretto
, compaiono il cavallino maculato animalier, il coccodrillo, il raso di seta e la vernice striata oppure effetto “nuvola”, modellata doppiando le superfici di camoscio con un film trasparente che genera impalpabili visualizzazioni simili alle tele ad acquerello.
Spiccano le superfici catarifrangenti, termoresistenti e waterproof, insieme al tessuto iridescente punteggiato da micro cristalli di vetro su basi nere e argentee: sono questi i materiali dei modelli dedicati ai “red carpet” più prestigiosi, i cui riflessi aumentano il bagliore delle luci da jet set.

Le diverse forme, con e senza plateau, hanno punte tonde
e corte oppure più sinuosamente sfilate; sono costruite su tacchi di diversa altezza, sia sottili e verticali che più larghi e decisi, spesso scolpiti all’interno come onde. Décolleté, stivali, booties, modelli t-bar e ballerine sono caratterizzati dall’inconfondibile suola blu, che da sempre simboleggia lo stile di Alessandro Oteri, come un’esclusiva nota a piè di pagina.

I dettagli diventano emblemi di un senso del decoro delicato e understated
: dai fiocchi di satin d’ispirazione can-can agli inserti di coccodrillo (intrecciato straordinariamente nei sandali day & night), fino agli iconici “flap” che attraversano il collo, la tomaia o la punta del piede, profilandosi a contrasto o fissandosi su chiodini di metallo lucido.

Il risultato è una collezione in cui la grazia artigianale e il gusto sartoriale della scarpa incontrano il desiderio di allure e raffinatezza femminile
, in un equilibrio armonico che distilla con misurato eclettismo una serie di accessori destinati a durare nel tempo, con il passare delle stagioni, oltre le tendenze e i capricci della moda.

Categorie: Scarpe Donna Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: