Milano si sveglia lasciandosi  alle spalle la pioggia battente delle scorse ore, per immergersi totalmente nel secondo giorno della Fashion Week.

La mattina viene inaugurata da Max Mara con pois, stelle e striscie in rosso, giallo e black and white. Giacche in doppio petto con bottoni oro in mostra, così come i pantaloni o le gonne dallo stile classico. Blugirl si concentra su righe a bande larghe, insieme a stampe con motivi a farfalla che si rivelano naturali nelle loro sfumature realistiche. Tocchi di marsala e poi ancora maniche a palloncino e rouches a sbuffo.

Luisa Beccaria presenta una passerella classica, fedele al romanticismo e alle proprie idee di eleganza. Una femminilità principesca che tra merletti e trasparenze alterna colori nude a luminosi.

L’audacia di Fendi risplende l’intero show con rosso passionale, oltre a segnare il punto vita, coprendolo con giacche in texture pitonate. Le bluse diventano arancioni e verde petrolio, mentre la semplicità si pone ferma nel mood dei modelli, ma viene rappresentata da uno stile particolare in pelle nera, marrone, tessuti lucidi e chiffon leggiadri.

Ed infine, Anteprima conferma con personalità le tendenze delle ultime ore, unendo rigorose classicità a linee geometriche fatte di rombi e retinati. Si conclude così la prima parte del secondo giorno della Settimana della Moda di Milano.

» Calendario Sfilate Milano Moda Donna settembre 2015 – collezioni Primavera/Estate 2016

Nancy Malfa

Categorie: Sfilate Moda Donna Primavera/Estate 2016 Tag: , , , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: