Donatella Versace porta in passerella uno stile sartoriale che da maschile declina sulla donna, per una collezione Primavera/Estate 2016 dal lusso granitico e dal mood urban-wild.

Versace non è mai banale, le giacche da uniforme sono il nuovo abito da giorno, estreme e originali, come le frange di chiffon che orlano le giacche bouclé. Le gonne sono a tubo e si tagliano di netto con spacchi profondi.

Forti stampe animalier si contrappongono a un’attitudine street in un gioco di contrasti, nei quali fantasie leopardo e zebrate dai toni acidi si combinano sullo stesso look.

Lo sportswear è ovunque, polo e maglie hanno disegni animali jacquard mentre i bomber con zip splendono nelle fantasie leopardate dai toni acidi. L’artigianato aggiunge ricchezza di dettagli. I bluson di camoscio sono ricamati con stampe d’animali.

Per il giorno gli abiti fil coupé con stampe si stringono naturalmente intorno alle spalle e sui fianchi mentre gli
intarsi di pizzo mimano i disegni animalier sulla pelle. Un nuovo gessato appare e svanisce, pulsando, su giacche sartoriali strette in vita o su abiti taglienti trattenuti a una spalla e sul fondo.

Gli abiti da sera, di chiffon fluttuante a stampa animalier, hanno bordi sfrangiati e si sciolgono sul corpo come scivolassero verso il pavimento. Le scarpe hanno tacchi alti e plateaux. La suola è di gomma, i listini sono cinture di sicurezza. I sandali sono altrettanto alti e vengono arricchiti di paillettes e chiffon sfrangiato.

Le nuove borse, della serie Palazzo Family, includono zaini ricamati e shopping bag.

“Con questa collezione voglio vestire la determinazione e la dolcezza con cui le donne vivono la loro vita oggi. Ho voluto rappresentare la loro capacità di mischiare con disinvoltura sartoriale, sport e glamour”.
Donatella Versace

Categorie: Sfilate Moda Donna Primavera/Estate 2016 Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: