La Francia inaugura il primo giorno della Fashion Week, tra i vicoli romantici di una della città più glamour d’Europa. Sfilano marchi importanti, seguiti da stilisti estrosi che richiamano novità e tendenze della prossima stagione.

Tra i primi nomi a cavalcare le passerelle troviamo Anthony Vaccarello. Le sue proposte sono ricche di stringhe in pelle nera, gonne asimmetriche e particolari con borchie puntinate. Le cerniere vistose, donano all’intero outfit un aspetto grintoso dato da giacche corte e camicie traforate. Presenti anche trasparenze black che sfociano in bordeaux, argento e alti spacchi su abiti e gonne.

Le fibbie in pelle si ripetono anche nella sfilata di Lea Peckre, i giochi di vedo e non vedo parlano di girocolli classici, oltre a forme svasate. La particolarità è data da bretelle in posizione orizzontale che cadono lungo le braccia, con camicie completamente abbottonate in stile bon ton, tra incroci di fasce e balze in bicolore a cui si aggiunge il color fango.

Pascal Millet invece punta sul bianco con donne romantiche e il candore delle balze ricamate. A questo aggiungono pelle pitonata, rigati, cinture con frange. Le stampe si dividono in check e motivi floreali, mentre le forme sono femminili e sensuali nella loro semplicità.

» Calendario sfilate Parigi Fashion Week settembre 2015 – collezioni Moda donna Primavera/Estate 2016

Nancy Malfa

Categorie: Sfilate Moda Donna Primavera/Estate 2016 Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: