La sfilata parigina di Maison Margiela, la seconda prova per John Galliano, porta sulla passerella mood che strizzano l’occhio al Giappone, sulla pedana anche uomini-geisha con gonne.
Trucco metallico, capelli blu raccolti e occhiali in primo piano.

Si parte dal guardaroba perbene  fatto di broccati, tailleur e abiti che non dimenticano ricami stravolti, però nelle forme e nell’uso dei materiali.
Un crescendo dove la distinzione tra i sessi in fatto di abbigliamento è una linea sottile, dove un linguaggio contemporaneo guarda al passato ma si riscrive adattandosi al futuro, ai mutamenti del costume.
Ad averli realizzati per la sfilata è stato il brand MYKITA che, proprio sulla passerella di Galliano ha svelato il nuovo modello per l’estate 2016.

 MYKITA + MAISON MARGIELA

MYKITA + MAISON MARGIELA, ovvero una collezione sofisticata che ruota attorno alla volontà di “trasferire” a un contesto del tutto nuovo, come quello proposto da Mykita, consistenze e texture familiari alla Maison Margiela.

Così, i un trionfo di moderno artigianato, la texture in pitone, motivo ricorrente per Margiela, è impressa e meticolosamente fissata a mano sulla montatura d’acciaio, donando un’interpretazione ricercata ai codici classici del lusso, per un effetto trompe l’oeil.

Le lenti lisce arricchiscono così l’estetica innovativa di questi occhiali d’alta moda.

Categorie: Occhiali Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: