Abiti su misura, un taylor made dedicato a poche fortunate clienti, un mix di colori e sperimentazioni per una moda che non dimentica il 3D.
Oggi vi parliamo di un giovane brand, Erasmo Lacerati, che da cinque anni sviluppa un nuovo concetto di femminilità, quasi concettuale,  focalizzato sulla lavorazione dei tessuti come il jersey, la microfibra, tessuti in maglia bi-elastici e neoprene, studiati per regalare libertà al movimento senza trascurare l’allure delle forme.
Da un’esperienza a tratti concettuale, prende vita e forma una donna fiera della propria Erasmo Lacerati - la nuova collezioneindividualità.
Non ci resta che scoprire qualcosa di più su questo designer che affascina per i suoi mix cerebrali dove l’utilizzo dei toni accesi, in alternanza ai colori tenui, amalgamati alle forme fluide, conferiscono un’allure elegante e sensuale.

Parlaci di Erasmo Lacerati, dove nasce il tuo amore per la moda?
Da sempre amo la moda, le sue forme, i suoi colori, i suoi abbinamenti. Le mie radici siciliane sono una grande fonte di ispirazione, mi danno una grande carica creativa in perenne cambiamento.
Come la mia terra vulcanica, sono sempre in tensione per nuove idee.

La moda è una mia grande passione da sempre, un amore per il gusto che mi ha trasmesso mia madre.
Fin da piccolo vestivo solo abiti confezionati da lei, una grande sarta capace di stravolgere le regole sartoriali pur mantenendo l’armonia di forme, lei è stata la mia più grande maestra.
Ho così scelto di studiarla e approfondirne la conoscenza ed i segreti. Dopo aver conseguito il diploma all’istituto Sante Callegari mi sono specializzato e ho scelto di trasferirmi nella Capitale della moda per sviluppare le mie creazioni.

Cos’è per te la femminilità?
Potrei riassumerlo in due parole, “something beautiful”, una frase ricorrente nella mia mente.
Amo le donne, il loro stile, la femminilità. Amo la sensualità a tratti concettuale capace di regalare personalità ad un abbinamento ad un completo..

Il tuo stile?
Da quasi 5 anni sviluppo abiti di mia ispirazione; molti dei quali si possono definire invenzioni, penso nello specifico all’abito in 3D, indossabile in 2 versioni, non solo, è ripiegabile in valigia per poter essere indossato al volo e per magia si adatta fino a 4 taglie.
Esattamente, è un passpartout da portare sempre con se e si rivela utilissimo in qualsiasi situazione ed esigenza.

Cos’è per te la moda?
Uno stato d’animo, quasi una religione, la ricerca costante del bello in ogni sua forma e sfaccettatura

Cosa non deve mai mancare nel guardaroba di una donna moderna?
Vedo troppo pantaloni e pochi abiti, una donna dovrebbe puntare di più sulla sua sensualità, giocare con le palette cromatiche intense…. perchè il colore e le forme possono realmente far cambiare umore.

Categorie: Moda Donna Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: