Il termine sexting, crasi delle parole inglesi sex (sesso) e texting (inviare sms) è un neologismo utilizzato per indicare l’invio di messaggi sessualmente espliciti e/o immagini inerenti al sesso, principalmente tramite telefono cellulare, ma anche tramite altri mezzi informatici.

Può essere divertente, specialmente quando si è single e non si ha voglia di impegnarsi in una relazione, ma ricordiamoci che quello che inviamo, può essere divulgato in un lasso di tempo brevissimo.
Ecco allora come “giocare” senza mettere in pericolo la propria sicurezza.

Target d’età

Il fenomeno del sexting ha iniziato a diffondersi anche in Italia: dall’Indagine nazionale sulla condizione dell’infanzia e dell’adolescenza condotta nel 2011 da Telefono Azzurro ed Eurispes. Su un campione di 1.496 ragazzi di età compresa tra i 12 e i 18 anni, emerge che circa un ragazzo su dieci (10,2%) ha ricevuto messaggi o video a sfondo sessuale con il cellulare, mentre il 6,7% ne ha inviati ad amici, fidanzati, adulti, o altre persone, anche sconosciute.

Attenzione però, perché in questa fase della vita si è molto fragili, è il momento in cui si inizia a fare conoscenza dell’amore e del sesso, per questo bisognerebbe trattare questo argomento con estrema cautela. E poi ricordiamoci, e questo vale per tutti, che quando le storie finiscono i partner, ormai ex, potrebbero usare questo materiale erotico in modo non appropriato. Spingersi oltre il consentito è rischioso, a ogni età, ma in particolare quando ci sentiamo più vulnerabili a livello emozionale.

Giocare

Per divertirsi basta alludere e ammiccare all’eros, non bisogna necessariamente spingersi sul pornografico. Se il sexting ti attira, prova con il tuo partner: un sms durante le ore al lavoro o in un momento inatteso possono mettere pepe al rapporto e ridarvi quel pizzico di magia che a volte tende a perdersi nella fretta di tutti i giorni.

Attenzione agli sconosciuti

Se stai flirtando con uno sconosciuto, meglio evitare. Il rischio è quello di alimentare aspettative senza sapere chi si ha di fronte. Uno scambio di messaggi è erotico, malizioso e piacevole quando sappiamo di poterci fidare dell’altro.
Evitiamo assolutamente selfie e video piccanti, soprattutto se si vede la nostra faccia, meglio utilizzare solo le parole, ma ponderiamo quello che scriviamo, basta una schermata e la nostra intimità può essere data in pasto a tutti.

Sexting: casi celebri

Il fenomeno del sexting giunge spesso alla ribalta mediatica per casi di cronaca eclatanti. Celebre è il caso di Vanessa Hudgens, di cui è circolata una foto che la ritrae completamente nuda. Anche Chiara Fantoni, Miss Modena 2008, fu scartata nelle selezioni di Miss Italia poiché apparsa in foto in pose sconvenienti.

di Raffaella Ponzo

Categorie: Costume e società Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: