La moda uomo diventa ogni giorno più importante e per essere sempre glamour bisogna saper abbinare capi ed accessori, perchè lo stile uomo non si improvvisa, anzi, non essendoci una varietà di capi d’abbigliamento come quella per la donna, è persino più difficile riuscire a essere sempre al top, ecco quindi una miniguida per i maschietti, con i suggerimenti su come vestirsi nel modo giusto, ed i consigli su cosa evitare come la peste.

Stile uomo, come vestirsi bene

A volte basta un po’ di gusto e di buonsenso per riuscire a creare l’outfit perfetto, ma non sempre siamo capaci di fare le scelte giuste. Per fortuna in nostro aiuto arrivano i consigli di stile, quei classici suggerimenti che non tramontano mai e che ci possono aiutare in qualsiasi momento a far si che un outfit da dimenticare si trasformi in una piccola opera d’arte.

Innanzi tutto nessun pregiudizio sullo stile, perchè ogni uomo ha il suo preferito, oppure quello che più si addice al proprio carattere, e non c’è cosa migliore di un uomo che indossa un capo d’abbigliamento a lui congeniale sia fisicamente che mentalmente. Un uomo sicuro di se’ tenderà a scegliere abiti decisi e determinati, ma anche chi declinerà su qualcosa di più classico e sobrio sarà in grado di distinguersi, magari proprio usando gli accessori nel modo giusto, facendo risultare il proprio outfit curato ed attento ai particolari.

Regole di abbinamento

Le regole di abbinamento dell’abbigliamento sono i capisaldi della moda, sono come i dieci comandamenti, sono incise nella pietra, vediamole nel dettaglio:

  • abbinate sempre la cintura del colore uguale alle scarpe, mai il contrario;
  • se non sapete cosa mettere, mettete dei jeans, che vanno bene con tutto;
  • abbiate l’accortezza di avere sempre le scarpe pulite;
  • pantaloni della tuta? Si ma solo per i momenti sportivi;
  • la pochette (o il fazzoletto che si mette sul taschino), deve essere di colore uguale alla cravatta;
  • nell’abbinamento dei colori invece c’e una regola aurea, seguita anche da tutti gli stilisti: il cerchio di Itten. I colori di solito, non si accostano bene a quelli ’simili’, ovvero a quelli che si trovano in questo cerchio immediatamente vicino al nostro colore (tranne dovute eccezioni). Si abbinano invece bene i colori con quelli diametralmente opposti nella ruota;
  • l’uomo che ha stile si riconosce tra mille, anche se indossa un jeans e una t-shirt, quindi non cercate abbinamenti azzardati, a volte basta proprio poco;

Stile uomo, orrori da evitare assolutamente

  • da evitare come la peste i calzini corti, peggio ancora se bianchi;
  • mai indossare due capi di colori simili ma di tonalità diverse;
  • evitate giacche con fantasie a quadri grandi o piccoli, soprattutto quelle con colori sgargianti;
  • non indossate mai il doppiopetto se l’occasione è informale, mentre per le occasioni formali ben venga uno stile alla Harvey Specter;
  • nelle occasioni formali mai indossare un abito spezzato;
  • marsupio o tracolla, usateli solo se siete al parco in tuta, altrimenti non pensateci nemmeno;
  • taglio di capelli per emulare uno sportivo o una star… anche no!
  • cinturone con fibbia a forma di iniziale del nome;
  • evitare di esibire un capo d’abbigliamento con la marca troppo visibile o addirittura in evidenza;

Quale stile uomo è il più adatto?

Stile grunge

Il grunge è uno stile giovanile americano degli anni ’80 che è stato consacrato dalla moda agli inizi degli anni ’90. Da Scervino a Richmond, per finire a Dsquared e Bottega Veneta, l’uomo dell’attuale stagione fredda è grunge

Stile Hip Hop

Lo stile hip hop nasce negli Stati Uniti agli inizi degli anni ’8O sulla scia del successo del genere musicale americano. Ha preso il via dai sobborghi newyorkesi ed è strutturato da: colori forti, pantaloni esageratamente larghi (perfetti per la breakdance e lo skate), scarpe da ginnastica, cappellini e vistose catene come accessori.

Stile militare

Lo stile militare è uno stile sempreverde che si ispira appunto alle divise militari nei colori e nelle forme: divise, verde militare, bottoni dorati, stivali da ussaro. Lo stile militare ha avuto nella storia della moda i suoi alti e bassi.

Stile Bohémien

Non poteva mancare lo stile bohémien, che ben si adatta per un uomo che vuole un look un po’ particolare ma dimpatto. In questo look non è raro imbattersi in completi di velluto, con pantaloni leggermente scampanati, camicie con fantasie paisley, lunghe sciarpe ethnic-inspired, cappelli, stringate o stilvaletti in tono.
I colori dello stile bohémien saranno volutamente autunnali, ovvero: bordeaux, ametista, blu di Prussia, verde petrolio, gli arancioni e tutte le gradazioni del marrone.

Categorie: Moda Uomo.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: