Borgo Egnazia è pronto a farci vivere una fiaba natalizia e una notte di San Silvestro speciali ricchi di calore e divertimento.
La spettacolare location, capace di regalare intense emozioni, è la meta ideale per chi vuole trascorrere le festività tuffandosi nei sapori e nelle antiche tradizioni pugliesi.

Un luogo unico dove le festività assumono ancora i valori di una volta e trascorrono in perfetta sintonia con il territorio ed un paesaggio mozzafiato.

L’incanto di una villa di lusso e il sapore di trascorrere il tipico Natale in famiglia in eleganti dimore adornate a festa, nelle quali l’atmosfera natalizia si diffonde dalle luci dell’albero, dai profumi naturali e dal calore umano.

Per la notte del 25 dicembre sono molte le attenzioni dedicate ai più piccoli ma anche a chi non dimentica il romanticismo…É possibile inviare direttamente i doni per poi ritrovarli sotto l’albero addobbato a festa.

Borgo Egnazia

Le proposte culinarie sono molte, il pranzo seguirà la tradizione pugliese e porterà in tavola i sapori prelibati della cucina mediterranea, ma la festa continua fino alla fine…dell’anno con tante ghiotte specialità della tradizione locale.

Il calendario é ricco di appuntamenti e attività!

Il 28 dicembre aprono le danze i “Panzerotti”, leccornie succulente della cucina pugliese, preparate dalle mani della massaia Mimina. Dopodiché un tuffo nella storia con la visita alla vicina masseria di proprietà della famiglia Barnaba, dove osservare tutte le fasi della produzione.
Dall’Olio, dalla raccolta delle olive al confezionamento, con tanto di degustazione.

Martedì 29 dicembre é la giornata dedicata ai cesti natalizi: un famoso impagliatore mostrerà come intrecciare la paglia nella creazione di splendidi cesti che diventano deliziosi complementi d’arredo e molto più di semplici souvenir, ma ricordi di una bellissima esperienza. Cesti che si colmeranno di taralli, friselle, sott’olii, vino, caciocavallo, pasticceria artigianale: i prodotti tipici della masseria Carbonella, destinazione di una nuova gustosa escursione che si terrà non prima di un momento ricreativo con il torneo di burraco, il gioco di carte più amato in terra pugliese.

La tradizione artigianale prosegue con il laboratorio creativo programmato per mercoledì 30 dicembre: da semplici fogli di cartapesta, prendono vita singolari statue del presepe.

La magia riparte dalla tradizione: ogni ospite avrà la possibilità di prendere parte al suggestivo “Presepe vivente” di Pezze di Greco, una gloriosa rappresentazione della Natività, che riporta alla luce gli antichi mestieri e la vita rurale pugliese del primo Novecento. Un brulicare di personaggi seguono il caratteristico percorso che si snoda tra i vicoli e le campagne di Fasano

Il giorno 30 ci si prepara al gran galá di fine anno con le coccole per corpo e mente a base di Vair – l’esclusiva spa di Borgo Egnazia- e divertimento e sport con i green fee di San Domenico Golf.

Borgo Egnazia
Savelletri di Fasano (BR)
Tel. +39 080/2255000

Categorie: Vino, Cucina & Lifestyle Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: