Menu di Capodanno vegetariano?
Adori il Cenone di Capodanno ma lo preferisci meat free? Ecco tante ricette vegetariane facili per il tuo San Silvestro senza carne o pesce.
Un menu ricco, gustoso e colorato per una cena o un pranzo tutto green.

INSALATA DI CAVOLO ROSSO
Il colore predominante del Capodanno è il rosso, dunque pariamo da questo colore così passionale ed energetico per un antipasto fresco e goloso: l’insalata di cavolo rosso e mela.
Una ricetta per un’insalata diversa dal solito e facile da preparare: cavolo rosso, mela e noci, un mix gustoso ideale come contorno.
Ingredienti
Cavolo 1, tagliato
Noci 150 gr, tritate
Mela 2, sbucciate e fatte a pezzettini
Olio extravergine d’oliva 3, cucchiaini
Aceto 2, cucchiaini
Tempo di preparazione 20 m
Porzioni 4
Preparazione
Mettiamo a bollire l’acqua in un pentolone. Poi cuociamo al suo interno il cavolo rosso per 2 minuti. Terminata la cottura, passiamolo sotto l’acqua corrente fredda e asciughiamo bene. Facciamo una emulsione mescolando l’aceto e l’olio insieme e condiamo con sale e pepe.
Mescoliamo il cavolo e la mela con il condimento e serviamo con una spolverata di noci sopra. L’effetto è garantito .

CAPPELLETTI VEGANI
Cappelletti vegani
Ingredienti
Per la Pasta
Semola 250 g, macinata
Acqua 105 ml
Sale 1/2 cucchiaino, integrale
Curcuma 1/2 cucchiaino
Per il Ripieno
Formaggio 125 g, cremoso vegano
Lievito 4 cucchiai, alimentare in scaglie
Germe di Grano 2 cucchiai
Noce moscata q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.
Per il Brodo
Cipolla
Sedano
Carota
Daikon
Patate
Zucca
Prezzemolo
Curcuma 1 pizzico
Porzioni 4
Preparazione
Per il Brodo
Prepariamo il brodo facendo bollire le verdure in abbondante acqua salata con l’aggiunta di un pizzico di curcuma, così per 60 minuti. Poi togliamo tutte le verdure, filtriamo il brodo con un colino fitto o una garza e mettiamo da parte.
Per la Pasta
Mescoliamo gli ingredienti in una ciotola, prima con una forchetta e poi con le mani.
Formiamo una palla per l’impasto, avvolgiamola nella pellicola da cucina e poi lasciamo riposare.
Versiamo in una ciotola il formaggio e tutti gli altri ingredienti per il ripieno. Mescoliamo bene con una forchetta e conserviamo in frigorifero almeno un’ora.
Per fare i Cappelletti
Stendiamo la pasta e ritagliamo dei cerchi. Con l’aiuto di un sac à poche versiamo un po’ di ripieno su ogni cerchio. Chiudiamo i cappelletti e lasciamoli asciugare un paio di ore.
Alla fine versiamo i cappelletti in abbondante brodo vegetale bollente. Non appena il brodo riprende il bollore lasciamo in cottura i cappelletti ancora un paio di minuti.Cannelloni con radicchioMorbidi cannelloni con un ricco ripieno a base di radicchio e tafù
Ingredienti
TOFU’ 250 GRAMMI
MANDORLE A LAMELLE 30 GRAMMI
CHIODI DI GAROFANO IN POLVERE
BRODO VEGETALE
FARINA
MARSALA 1.5 DECILITRI
2 SCALOGNI
RADICCHIO ROSSO TREVISO 500 GRAMMI
SALE E PEPE
1 CUCCHIAIO ZUCCHERO
Preparazione:
Iniziamo soffriggendo gli scalogni con un po’ d’olio. Uniamo il radicchio mondato e tagliato sottilmente, una presa di sale e di pepe e facciamo stufare per 8-10 minuti. Spegniamo il fuoco e lasciamo raffreddare. In una terrina mescoliamo il tofù con un pizzico di chiodi di garofano e il radicchio stufato.
Lessiamo i rettangoli di pasta “all’uovo” vegan (guarda la preparazione dei cappelletti) per i cannelloni e stendiamoli su un telo. Farciamo poi con il composto di radicchio e arrotoliamoli prima di sistemarli su una placca da forno foderata di carta oleata.
Inforniamo i cannelloni con radicchio a 180° per 10 minuti. Serviamoli caldi con una spolverata di lamelle di mandorle.

ARROSTO DI SEITAN CON CREMA DI FUNGHI
Vi manca un arrosto a Capodanno? Eccolo, 100% VEGAN naturalmente!
Ingredienti
Farina 600 g, Manitoba
Acqua 350 g,
Carote 1
Alloro
Salsa 70 g, shoyu
Alghe wakame
Per la salsa
Funghi 50 g, porcini
Carote 2
Cipolle 1
Olio extravergine d’oliva
Brodo vegetale
Tempo di preparazione 1 h
Tempo di cottura 2 h
Porzioni 4
Preparazione
In una terrina versiamo la farina setacciata e aggiungiamo l’acqua a filo.
Lavoriamo fino a ottenere un impasto morbido e liscio e continuiamo a impastare per almeno 10 minuti.
Immergiamo in acqua fredda per minimo un’ora, ma possiamo arrivare anche a 8 ore. Laviamo poi l’impasto sotto l’acqua corrente, alternando acqua fredda e calda, per eliminare l’amido della farina.
Continuiamo finché l’acqua non sarà limpida.
Quello che rimarrà alla fine sarà solo il glutine.
Avvolgiamo il panetto di glutine in un canovaccio pulito e diamogli una forma cilindrica, stringendo le estremità e chiudendole con lo spago per alimenti. In una pentola facciamo bollire l’acqua insaporita con le spezie e le verdure che preferite.
Noi consigliamo l’alloro, l’alga wakame, una carota e una cipolla, il tutto condito con la salsa shoyu. Immergiamo nell’acqua il panetto avvolto nel canovaccio e cuocetelo per circa 90 minuti.
Per la salsa:
Mettiamo i porcini in una terrina con acqua tiepida. Prepariamo un soffritto con le carote e la cipolla tagliate a dadini: versiamo il tutto in un tegame con un filo d’olio e facciamo appassire. Aggiungiamo i funghi e, se ce ne fosse bisogno, un filo di brodo.
Avvolgiamo il seitan in una retina per arrosti con dei rametti di rosmarino e salvia.
Poniamolo nel tegame con le verdure e lasciamo cuocere per almeno 30 minuti, aggiungendo poco alla volta il brodo.
Al termine della cottura, frulliamo le verdure e tagliamo l’arrosto a fettine. In un piattino mettiamo la salsa.

MELA GUSTOSA
Ingredienti
Mela 8
Limone 3 per il succo e 1 per la scorza
Cannella 1 cucchiaino, in polvere
Zucchero 6 cucchiai
Acqua 100 g
Zucchero a velo
Tempo di preparazione 45 m
Tempo di cottura 15 m
Porzioni 4
Preparazione
Sbucciamo le mele e tagliamole in quarti, senza torso.
Svuotiamole delicatamente con un cucchiaino, avendo cura di lasciare una parete di circa 1,5 cm.
Spruzziamole con il limone in modo di non farle diventare nere.
Mettiamo a bollire in una pentola il succo di 3 limoni, la scorza, le mele tagliate e la polpa delle mele svuotate, l’acqua e la cannella.
Copriamo e lasciamo cuocere per circa 10 minuti a fuoco moderato.
Versiamo il tutto in un recipiente di metallo. Aggiungiamo lo zucchero, frulliamo e mettiamo poi in freezer.
Mescoliamo ogni mezz’ora, fino a che il sorbetto non abbia la consistenza voluta.
Infine riempiamo le mele con il sorbetto e mettiamoci sopra il cappello. Ancora 10 minuti in freezer, una spolverata di zucchero a velo e… il gioco è fatto!

Categorie: Vino, Cucina & Lifestyle Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: