Vhernier presenta la nuova collezione Fuseau: anelli e orecchini uniti da una linea allungata che nella forma ricorda i fusi anticamente utilizzati per la creazione di tessuti e caratterizzati da estremità appuntite che al centro si diffondono per poi ridursi nuovamente.

Sono fusi molto preziosi quelli di Vhernier, il legno ora lascia spazio all’oro rosa e a colorate pietre preziose, arricchite dalla tecnica delle “trasparenze”: la sovrapposizione di più strati sottili di pietre differenti che creano colori e iridescenze, tenui o vivaci, che in natura non esistono.

Gli anelli Fuseau, realizzati in due diverse dimensioni, sono caratterizzati da volumi morbidi in oro rosa su cui si posano cabochon in lapis, quarzo fumé, giada, opale di fuoco, siderite, madreperla, topazio azzurro, o crisoprasio, resi trasparenti da cristallo di rocca.

Gli orecchini sono pendenti in oro rosa e pietre colorate, trattenute da lucide catene lavorate a mano, a maglia ovale, realizzati in due diverse versioni.
La prima è formata da due elementi, uno iniziale più piccolo collegato ad uno più grande finale.

La seconda è formata tre elementi ripetuti e collegati tra loro. Le pietre utilizzate sono il lapis, il crisoprasio, la siderite, il quarzo fumé, il topazio azzurro, la madreperla, l’opale di fuoco e la giada.

La linea era stata presentata in anteprima al Salone del Mobile di Milano.

Categorie: Gioielli Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: