Il processo comincerà solo tra due settimane, il 9 maggio ma la battaglia legale è già in corso da tempo.

L’8 Aprile scorso gli avvocati che difendono il dott. Murray avevano chiesto al giudice Michael Pastor ( della Corte Suprema di Los Angeles) di non ammettere come prova durante il processo le immagini dell’autopsia del Re del Pop.

Immagini "troppo forti, che avrebbero condizionato i giurati" secondo la difesa. Il giudice si era dato tempo fino al 21 aprile per decidere ed ha accolto la richiesta dell’accusa, che grazie alla visione di queste immagini, vuole dimostrare che Jackson, prima di morire il 25 giugno del 2009,non era depresso ma in salute. La foto dello scandalo sono due: in una è completamente vestito, nell’altra è nudo.

Nel frattempo e’ ancora aperto il dibattito sulle impronte digitali rinvenute sulla siringa trovata accanto al cantante e che non apparterrebbero a nessun membro dello staff medico ne della famiglia.

Categorie: Agenda Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: