Alimento ricco di vitamine, è a base di semi di sesamo tostati.
Morbido e versatile, la Thainasi usa per la preparazione di piatti saporiti diffusi in Medio Oriente. Ma anche nella più vicina Grecia.

La tahina è un ingrediente molto diffuso nei paesi asiatici e africani che si affacciano sul Mediterraneo ed è conosciuto e utilizzato anche in Grecia.
E’ una pasta ottenuta dalla macina di semi di sesamo tostati e olio di sesamo, ha un’aroma che richiama le noci e le arachidi, un sapore un po’ dolce e una consistenza morbida come il burro fuso.
La tahina è ricca di vitamina E e B ed inoltre sembra essere efficace bell’abbassamento del colesterolo.
Viene utilizzata nella preparazione di svariate mezzeh (i tipici antipasti della cucina mediorientale), come ad esempio l’hummus, a base di ceci, i felafel, polpette speziate a base di cinque legumi, e anche in alcuni dolci come l’halva.
Con la tahina si prepara anche il babaganush, una crema di melanzane, aglio e limone molto piacevole, che in Medio Oriente sostengono essere talmente seducente da creare addirittura dipendenza.

Proprietà

La tahina è un crema molto nutriente. È ricca di vitamina B, magnesio, ferro, selenio, grassi insaturi, sesaminolo (utile a combatte i radicali liberi) e calcio. Tutto merito dei semi di sesamo, uno degli alimenti con il maggior apporto di calcio che possiamo portare sulle nostre tavole. la tahina è, però, è molto calorica ed è meglio non abusarne.

Di Raffaella Ponzo

Categorie: Benessere donna Tag: , .

Articolo pubblicato da in data: 29.05.2016
Ultimo aggiornamento: 28 maggio 2016