A primavera è bello passeggiare con gonnelline svolazzanti, ma quali scarpe indossare?

Quando arriva il caldo, sulle strade si cominciano a vedere le prime gonne e vestitini, portati senza calze e soprabiti. Ma mentre d’inverno è più facile abbinare al nostro outfit un paio di stivali, a primavera e d’estate bisogna creare delle alternative. Anche perché tra scuola, lavoro, shopping, aperitivi e cene, le opzioni sono infinite.
Ma vediamo tutti i tipi di scarpe e il giusto abbinamento con la gonna:
Stivaletti bassi: I biker boots, cioè gli stivaletti bassi, sono stati il grande trend dell’inverno, ma sono perfetti anche in estate abbinati a vestitini e look rock. Fate attenzione però, la gamba nuda viene “tagliata” più facilmente in lunghezza da un biker. In questo caso una gonna in pelle o in jeans è perfetta.

Décolleté-multi look: Questo tipo di scarpa è perfetto per tutte e con tutti i look, slanciano la figura e danno sempre un tocco di eleganza. Il massimo lo raggiungono con i jeans strettissimi.

Sandali a zeppa: Oltre ad assicurarvi che la vostra pedicure sia assolutamente perfetta, assicuratevi che i sandali vi slancino e vi permettano di camminare comodamente. Sono perfetti con vestiti e gonne lunghe e corte.

Sandali gladiators: Sono bellissimi è vero, ma hanno il difetto accorciare ancora di più le gambe corte e cicciotte. Questo tipo di scarpa è perfetto con gli shorts.

Sandali piatti: Bellissimi con i vestitini corti di lino, si raccomanda però la gamba abbronzata e il pedicure curato.

Le sneakers: Stanno bene con tutto e a tutte. Evitiamole solo in un look estremamente elegante.

Gli Ankleboots: Sono indossati da tutte le star del momento, abbinati ad abitini ultra corti e shorts. Ma, anche in questo caso, c’è il rischio della gamba mozzata. Dunque evitateli quando non avete la gamba chilometrica e slanciata. In questo caso, meglio un sandaletto aperto.

Di Raffaella Ponzo

Categorie: Moda Donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: