Quando comincia a fare caldo, un nostro fastidioso “nemico” comincia a leccarsi i baffi pregustando il prelibato sangue umano. No, non sto parlando dei vampiri, ma delle irritanti zanzare.
Ma la natura anche in questo coso ci viene in aiuto, esistono infatti alcune piante che con il loro odore, sono capaci di allontanarle e neutralizzarle.

Ecco quali:

TIMO LIMONE
Il timo al limone ha un profumo che ricorda la citronella e tiene a distanza le zanzare. Piantatelo in un vaso da mettere sulla terrazza di casa.

IL BASILICO
Mettete un vaso di basilico in salotto: vedrete diminuire le zanzare a vista d’occhio!

LA LAVANDA
La lavanda è una pianta molto profumata che respinge le zanzare. Realizzate dei sacchetti di lavanda secca da mettere vicino alle porte o alle finestre, per evitare che le zanzare entrino.

LA CEDRINA O VERBENA ODOROSA
La verbena odorosa spunta facilmente nei giardini, se esposta al sole e messa al riparo dal gelo in inverno. Il suo profumo che ricorda la citronella allontana le zanzare. Viene usata anche per preparare degli infusi. Mettetela in terrazza, in giardino o in salotto.

AGLIO, CIPOLLA, ERBA CIPOLLINA
L’aglio, l’erba cipollina e la cipolla appartengono alla famiglia delle liliacee: il loro odore forte scoraggia le zanzare. Potete disporre delle corone di aglio come decorazione della vostra tavola, o mettere un vaso di erba cipollina in terrazza.

L’ASPERULA O STELLINA ODOROSA
La stellina odorosa diffonde un odore forte quando è secca. Questa pianta possiede delle proprietà diuretiche, toniche e digestive. Se secca, allontana le zanzare. Piantatela in giardino o componete dei bouquets che lascerete seccare prima di metterli nelle stanze di casa vostra.

LA CALENDULA
Comunemente coltivate come piante ornamentali, per via dei loro fiori colorati, le calendule sono molto resistenti ed emanano un odore intenso assai sgradito alle zanzare e anche a molti giardinieri. La pianta contiene piretro, un composto molto usato nei repellenti anti-zanzara. Le Calendule prediligono un’esposizione in pieno sole e un terreno abbastanza fertile. Se coltivata in vaso, può essere posta in zone strategiche come l’ingresso di casa o i davanzali delle finestre. Oltre a respingere le zanzare, le calendule tengono lontani anche molti parassiti delle piante di pomodoro. Vi suggeriamo di piantarne qualcuna nel vostro orto.

LA CITRONELLA
Sul mercato si trovano numerosi prodotti a base di citronella per allontanare le zanzare. In effetti, la citronella e soprattutto l’olio essenziale estratto dalle foglie sono molto efficaci. Sfregatevi le gambe e le braccia con l’olio essenziale di citronella, e non avrete più la pelle ricoperta di fastidiose punture.

IL GERANIO ODOROSO
slide body text
I gerani fioriscono nel nostro giardino…scegliete dei gerani alla citronella da disporre sui vostri balconi. Potrete ammirare questi bellissimi fiori e allo stesso tempo respingere le zanzare grazie al loro odore forte.

LA MELISSA
slide body text
La melissa sprigiona un profumo di limone e citronella, che non piace affatto alle zanzare. Sfregate le mani sulle foglie di melissa e poi passatevi le gambe e le braccia.

L’ABROTANO O ARTEMISIA ABROTANUM
L’abrotano è un’erba utilizzata in cucina, il cui odore respinge le zanzare. Realizzate dei bouquets di abrotano secco e disponeteli sulla tavola del vostro giardino o in casa.

L’ERBA GATTA
L’erba gatta è un insospettabile ed efficace repellente naturale. Da uno studio condotto lo scorso anno dagli entomologi dell’Iowa State University questa pianta è risultata dieci volte più efficace della DEET contenuta nei repellenti chimici.

Di Raffaella Ponzo

Categorie: Curiosità Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: