Chi ama una tavola perfetta nei dettagli e cura ogni oggetto posizionandolo con “religiosa”precisione difficilmente saprà resistere al decanter Ayam di Riedel,un oggetto particolare dal design giovane, moderno e funzionale.

Semplice e rivoluzionario, capace di lasciare il segno e destare l’interesse e lo stupore dei commensali.

Il nuovo Ayam prende il nome dalla razza di galli più esclusiva e richiesta al mondo, originaria dell’Indonesia. L’aspetto elegante e fiero di questo animale ha ispirato Maximilian J. Riedel, 11^ generazione e attuale CEO e Presidente di Riedel Crystal, proprio nel 260° anniversario dell’azienda di famiglia.

Piacere estetico e funzionalità grazie al suo design studiato dove il vino viene ossigenato sia quando viene versato all’interno del decanter sia durante la sua mescita, riducendo notevolmente il tempo necessario alla decantazione.

Il gorgoglio che si produce quando il vino viene versato nel e dal decanter dimostra come il processo di ossigenazione sia estremamente intenso. Inoltre, Ayam presenta una forma ‘salvaspazio’ che lo rende anche facile da maneggiare.

La vera innovazione, però, sta nel design del nuovo arrivato, studiato non solo per essere posato sulla tavola, ma anche per essere appeso. E questo è possibile grazie al preciso bilanciamento del decanter, frutto di una meticolosa produzione artigianale.

 

 

Categorie: Vino, Cucina & Lifestyle Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: