I saldi non conquistano i consumatori e si registrano cali a doppia cifra in tutte le zone di Milano.
A scattare la fotografia sui saldi estivi è il Corriere della Sera che, a meno di un mese dall’avvio delle promozioni scontate, evidenzia un -10% rispetto allo stesso periodo nel 2015.
Le vendite hanno rallentato ovunque in città, l’unica zona che ha tenuto, rispetto allo scorso anno, è stata Buenos Aires.
Se nel quadrilatero della moda via Montenapoleone si registra un -5% in Duomo le cose vanno un tantino peggio (-10%).
Nelle zone del centro abbiamo De Angeli ( -20% ) e Isola (-15%).
Significativo il 20% in meno di zona Sarpi .
A catturare l’interesse e le spese dei consumatori sono i grandi mall perchè, come sottolineano i negozianti  in città «Non attirano più neppure ribassi del 70 per cento».

Categorie: Curiosità Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: