Una notizia che ha sconvolto il mondo della moda e non solo, è morta a Milano Franca Sozzani, simbolo dell’eleganza italiana nel mondo e direttrice per ben 28 anni di Vogue Italia.
A portare via al mondo della moda la sua Regina una malattia incurabile, una di quelle che si era impegnata in prima persona a combattere, dal 2013 era Presidente dell’Istituto Europeo di Oncologia.
Il sito di Vogue la ricorda con il nome di battesimo seguito da un cuore rosso, per tutti lei era la Signora della moda.
Instancabile, sempre elegante, dolce ma d’acciaio al tempo stesso, ha sempre vissuto la moda con grinta e passione, la veneravano tutti, dai colossi  ai brand emergenti a cui la Direttrice aveva dedicato il suo impegno nel corso degli anni.

Sempre a caccia di giovani talenti da lanciare, ha scoperto fotografi e stilisti diventati famosi.

La Sozzani, una delle figure più influenti e potenti nel mondo del fashion system mondiale, amava Milano e l’Italia, tanto da averne fatto un punto internazionale di primo piano.

La notizia della sua morte ha lasciato il mondo della moda incredulo, ma anche il grande pubblico che aveva avuto modo di conoscerla attraverso «Franca: Chaos and Creation», il documentario realizzato dal figlio e presentato durante il passato Festival del Film di Venezia che oggi ha il sapore di una lettera d’amore.
Un corto che ne ha raccontato i successi ma anche il lato umano, un omaggio dell’adorato figlio Francesco, grande fotografo di moda.

Ciao Franca, Milano ti saluta, grazie per tutto quello che fai fatto per il Paese.

Categorie: Agenda.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: