È arrivata la tanto attesa comunione di tua figlia o di tuo figlio? Sei immerso nei preparativi e nei vari impegni parrocchiali (riunioni, gite fuori porta, messe) a cui accompagnare tuo figlio/a e o partecipare?

La data tanto attesa si avvicina e tu non hai ancora comprato né scelto le bomboniere, anzi, non hai la più pallida idea di quali scegliere e da dove iniziare?

Ebbene, non disperare, tanti genitori come te sono già passati da questa situazione e il modo per venirne fuori non è mai stato così semplice ! Il web infatti ci mette a disposizione tante risorse per cercare le bomboniere comunione che più si avvicinano ai nostri gusti e alle nostre necessità e ci offre la possibilità di acquistarle anche online presso uno degli appositi e-commerce del settore.

Per prima cosa, noi tutti sappiamo quanto sia importante la scelta delle bomboniere, soprattutto se si parla di uno degli step più importanti della vita del tuo bambino o bambina: la prima comunione è un sacramento importante per la loro crescita! Data la peculiarità dell’evento è necessario soffermarsi in maniera adeguata alla scelta ed alla ricerca delle bomboniere per la comunione, caratterizzando la scelta per unicità ed originalità tale, da rendere ancor più speciale il ricordo di questo sacramento:la bomboniera per una comunione è infatti uno dei ricordi più belli che si possa lasciare ai propri invitati!

Quali e come sceglierle allora?

La lista delle bomboniere da comunione presente in commercio è davvero vasta e valida; la numerosa richiesta sul mercato ha portato, infatti, ad una risposta sempre più alta e differente, rendendo la categoria delle bomboniere sempre più originale, varia e creativa: da quelle ‘’fai da te’’ a quelle con una qualità-prezzo più conveniente; da quelle più rappresentative a quelle più utili e ricercate, terminando con quelle ‘‘solidali’’.

Tali cataloghi contengono, dunque, una lista davvero corposa di bomboniere da comunione con cui potrete festeggiare al meglio tale sacramento! Tali liste propongono svariate bomboniere: animaletti di tutti i tipi, bambole in ceramica, cuoricini, portaritratti, portaoggetti d’argento, utensili da portata; le figure ed i rispettivi materiali disponibili (metallo, argento, ceramica, vetro, porcellana) sono tra i più disparati per venire incontro alle esigenze di qualsiasi cliente interessato all’acquisto.

Riepilogando dunque, le categorie disponibili sul mercato sono davvero diverse, quindi dovrete decidere quale tipo ti bomboniere per comunione scegliere: se siete interessati all’acquisto di bomboniere tradizionali, presenti in qualsiasi negozio sul vostro territorio; oppure volete caratterizzare la vostra scelta con la vostra creatività ed originalità per partecipare al meglio all’evento, attraverso la creazione delle bomboniere ‘‘home made’’.

Le bomboniere ‘‘home made’’ sono quella che possiamo considerare una risposta del mercato; esse sono nate infatti, portando ad una vasta richiesta sul mercato, per poter creare un’adeguata alternativa alle tradizionali bomboniere da cerimonia, che finiscono inevitabilmente per assomigliarsi e per peccare di originalità e creatività, che confluisce inevitabilmente in una sorta di ‘bomboniera anonima’.

La ricerca più veloce ed efficiente che si può fare per l’acquisto di queste bomboniere è quella online; dovrete, dunque, effettuare la ricerca del servizio online e procedere al vostro ordine, indicando quali materiali e quali oggetti (ciondoli, sacchetti, fiori, porta confetti, applicazioni e quant’altro scegliate) preferite per la creazione di quella che diventerà, a tutti gli effetti, la ‘vostra’ bomboniera da comunione.

Una volta effettuato l’ordine, potrete procedere alla creazione dando largo spazio al vostro estro ed alla vostra creatività, anche con l’ausilio del vostro bambino o bambina; ovviamente questa sarà una scelta che porterà inevitabilmente a tempistiche più lunghe data la peculiarità, ma sicuramente vi sarà riconosciuta per originalità da ciascuno dei vostri invitati!

Ora non vi resta che prendere una decisione e procedere con l’ordine, non perdete tempo!

Categorie: Curiosità Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: