Il mood adrenalinico di uno dei rally più famosi al mondo, il Dakar, ispira la collezione Primavera/Estate 2018.
La sfilata di Genny trascina lo spettatore in un’avventura immaginaria nel deserto africano.

Referenze sportive legate al mondo automobilistico si mescolano alle influenze delle culture tribali radicate nell’Africa Sahariana in un guardaroba che colora la femminilità sofisticata di Genny di un nuovo fascino dinamico e coinvolgente. Le sfumature naturali del deserto, giocati nei toni del beige e del verde, si combinano a tocchi accesi di arancione e blu Cina.

Una capsule collection realizzata con materiali ecologici, in una rinnovata attenzione all’ecosostenibilità. Con un occhio all’ambiente, il brand strizza l’occhio ad atmosfere al futurismo: tagli asimmetrici, tessuti scintillanti, plissè e fronzoli. E non poteva mancare, ovviamente, il pezzo iconico della griffe: la tuta di seta rivisitata in chiave ultra glam.
Le tute dei piloti diventano attillate jumpsuit in cotone o cadi di seta definite da inserti laminati argento, mentre dettagli in organza plissettata ispirati alle cinture da guida danno un appeal grafico ai top e ai bustini dei mini abiti con gonne a palloncino. L’attitudine sportiva si accende di un’eleganza energetica e contemporanea nei crop top in maglieria compatta indossati con gonne salopette in cui l’organza plissé crea gioiosi volumi a ventaglio.

Affascinanti influssi tribali si insinuano nella collezione attraverso i motivi grafici, – ispirati ai tatoo che le popolazioni sahariane si disegnano sul corpo, – stampati sul tulle di abiti e dei maxi robe coat. Gli stessi disegni circolari ritornano come lavorazioni jacquard, mentre diventano preziosi ricami di micro perline nei suntuosi abiti di sera arricchiti da fluidi dettagli in seta drappeggiata.

 

Celebrando l’ispirazione rally, le borse, definite da una combinazione di metallo e pelle dalla texture effetto sabbia, richiamano le forme del casco e della borraccia, mentre i sandali avvolgono il polpaccio e svelano tacchi di altezze diverse.

Categorie: Sfilate Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: