Chloè, Atlein, Manish Arora, Ann Demeulemeester, Paco Rabanne, Kristina Fidelskaya, Balmain, Each x Other, Carven, Rick Owens, Pascal Millet, Isabel Marant, Off/White. Cosa è successo sulle passerelle di oggi a Parigi.

Le sfilate del 28 settembre 2017

Chloè

E’ una collezione moderna e impegnata quella di Cholè, che pensa alla donna contemporanea e sicura di sé. Non mancano capi e materiali cult della maison, quali le camicie e i pantaloni morbidi, il pizzo e la mussolina, che vengono elaborati per creare una femminilità nuova e per nulla leziosa. In passerella sfilano camicie con volant, tailleur e jumpsuit, ma non mancano minigonne in pitone, abiti di seta con stampa floreale e abiti da sera in lamè.

Atlein

Sulla passerella di Atlein colori e stampe inaspettatamente vibranti che campeggiano su una collezione rigorosa ma femminile. La proposta womanwear per la SS18 prevede abiti e gonnelline leggere e svasate, ma anche completi giacche e pantaloncini dal taglio severo e maglioncini portati su una camicia a righe indossata come minidress.

Manish Arora

La primavera-estate 2018 di Manish Arora è un arcobaleno psichedelico di luci e colori. Sugli abiti una vera e propria esplosione di delicate paillettes e preziosi ricami. Il defilé si riempie di allegria con i ricchi broccati che richiamano la cultura azteca,le gonne lunghe all’avanguardia e oufitf eclettici e orientaleggianti.

Ann Demeulemeester

Lo stile Ann Demeuleneester è riconoscibilissimo anche in questa collezione che porta in scena abiti senza tempo e difficilmente categorizzabili. Gli outfit sono sospesi tra il gotich-dark e il rock, il tutto legato da un fil rouge romantico che emerge dai dettagli e dagli accessori. Ricorrenti gli inseriti in tulle e l’utilizzo delle piume che regalano un tocco burlesque alla collezione femminile.

Paco Rabanne

Lo stile Paco Rabanne è sexy. La collezione primavera estate 2018 è perfetta per le amanti del lamè e dei look iridescenti e scintillanti. Il defilé è un esplosione di sensualità con completi, pantaloni, minidress e longdress perfetti per sentirsi regina di stile in party e notti glam in discoteca.

Kristina Fidelskaya

E’ tutta giocata sulle sovrapposizioni di stili, tagli e tessuti la proposta di Kristina Fidelskaya. Lo street style incontra la moda più romantica e femminile e il risultato è un mix perfetto per soddisfare le due anime della donna contemporanea. I longdress impalpabili e leggiadri vengono indossati su pantaloni di ispirazione sportiva, gli abiti bustier sono sovrapposti a vestiti di organza e gli spacchi inguinali sono compensati dalle gonne e dai pantaloni portati sotto.

Balmain

Fascino e sensualità, grinta e femminilità: sono questi i concetti chiave della linea ss18 presentata da Balmain. Sul defilé sfilano accostamenti di colori sgargianti, tessuti scintillanti, gonne a sirena, abiti sagomati, gonne che sbocciano come rose in fioritura, audaci trasparenze e tessuti metallizzati che sanno imprimersi nella mente come una dolce ossessione.

Each x Other

La matrice classica viene rielaborata per dar vita a qualcosa di nuovo. Lo stile casual si trasforma, tingendosi di sfumature girlish: così un completo di jeans diventa cool con uno strascico di organza rossa, una giacca nera dal taglio lineare diventa sexy liberandosi delle maniche e lasciando scoperti i fianchi, un mini abito si accende di passione con una stampa “fiammeggiante”. Ancora, le righe bianche e nere rendono più sbarazzino un capo e l’accostamenti bianco e rosso è fresco e sa di primavera. In passerella sfilano maxi t-shirt, camicie, pantaloni e minidress.

Each x Other

Carven

Top con volant, pantaloni colorati, gonne in organza effetto nude look, ma anche fantasie astratte e tartan e colori pastello. La moda di Carven è eclettica e porta in passerella pantaloni alla pescatora indossati con scarpe rasoterra, magliette rigorosamente ampie e corte sopra all’ombelico, camicette romantiche, gonne e abiti morbidi.

Rick Owens

Rick Owens ha portato in passerella abiti fortemente strutturati, tendenti ad una informità caratteristica che non esalta la figura femminile, ma ne cela le curve con geometrie, drappeggi e ampiezze. Il bianco, il beige, il nero, il grigio e il verde sono i colori di stagione.

Pascal Millet

Romantica e femminile, la primavera estate 2018 di Pascal Millet si veste di tessuti satin, abiti traforati e stampe floreali, come nella più classica moda destinata alla bella stagione. Gli abiti si aprono in spacchi sbarazzini, i pantaloni scendono leggeri sulla figura, le balze donano un tocco in più di eleganza, i colori accesi, accostati a quelli neutri, accendono l’outfit con disinvoltura. In passerella anche giacche strette in vita, shorts e canotte.

Isabel Marant

Ispirazioni boho-chic sulla passerella di Isabel Marant che porta in scena lo stile parigino. La stilista sembra cogliere il desiderio della donna di fondere l’eleganza parisienne con un mood glamour e per lei crea capi cool che seducono al primo sguardo. Tanto colore e lucentezza, in un’atmosfera decisamente stylish.

isabelmarant#IM #IsabelMarant #SS18 #Show #Backstage @MyrtheBolt_ @MxLunaa @Sarinkaaaaa @Jean_Campbell shot by @UlrichKnoblauch_

Off/White

La Paris Fashion Week porta in scena la fusione tra il team creativo di Off/White e quello di Jimmy Choo. Il risultato della collezione è una sinergia tra stili e dna diversi per realizzare un look studiato su misura per la donna di oggi, dinamica, stilosa e cool. In passerella sfilano creazioni che uniscono il mood giovane ed esuberante di Off- White con la proverbiale eleganza di Jimmy Choo.
Di Sonia Russo

Categorie: Sfilate Tag: , , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: