Dopo Calvin Klein, Ralph Lauren, Tommy Hilfiger e Armani, che si definiscono “fur free”, ora è il turno di Gucci.
L’annuncio di Marco Bizzarri, presidente e Ad di Gucci, è arrivato a sorpresa da Londra ed ha fatto in brevissimo tempo il giro del mondo.
Bizzarri è stato diretto è chiaro, le pellicce non sono più “di moda”, occorre «Essere socialmente responsabili è uno dei nostri valori fondamentali».

Una svolta epocale annunciata durante il Kering Talk 2017 al London College of Fashion,  che prevede di non utilizzare mai più pellicce animali negli abiti e negli accessori firmati dalla maison fiorentina a partire dalla collezione PE 2018.

Una scelta, quella di Gucci, nata dal risultato di un rapporto di lunga durata con due associazioni che da anni lottano per l’addio alle pellicce animali: l’italiana Lav e la statunitense Hsus.
Non resta che sperare che altri brand si uniscano a questo coro!

Categorie: Moda Donna Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: