Con l’arrivo della bella stagione portare a spasso il bambino è quasi un obbligo e l’accessorio più fashion da sfoggiare è senza dubbio il passeggino! Che abbiate partorito da poco o che il bebè abbia già qualche mese, scegliere il passeggino perfetto è indispensabile per godersi il sole della primavera.

Gita fuori porta

Caricare l’auto per una gita fuori porta a misura di bebè è la parte meno divertente della maternità. Per questo è importante, almeno per facilitarsi l’impresa, scegliere un passeggino compatto, o da viaggio, che si infili al volo in macchina. Una rapida ricerca su Passeggini.net presenta numerosi modelli trai quali scegliere, e il nostro consiglio è di prediligere una struttura robusta, perfetta per le passeggiate in campagna, perché deve resistere agli urti dei sentieri sterrati. Per le city mum è invece essenziale avere un passeggino leggero e maneggevole, a prova di tram e ascensori.

Fronte mamma o fronte mondo?

Quando è ora di abbandonare la carrozzina, il dubbio amletico che assilla le mamme è: passeggino fronte mamma o passeggino fronte strada? Un ibrido come il Quantum Bandit Versus di Be Cool, che consente entrambe le opzioni, è sicuramente l’ideale. Ma se la scelta è obbligata, è utile valutare pro e contro. Per i primi mesi è preferibile rivolgere verso la mamma il bebè, per poterlo controllare meglio in caso di rigurgiti. Dagli otto mesi in poi, invece, il bambino ama esplorare il mondo, per cui un passeggino leggero rivolto verso la strada è sicuramente la scelta più giusta.

A prova di nanna

Un dettaglio da non trascurare nell’acquisto di un passeggino è sicuramente la seduta: deve essere reclinabile, ampia e comoda. E’ infatti importante, per le lunghe passeggiate, avere la possibilità di lasciar riposare il bambino: e se il bebè dorme comodamente nel suo mezzo di trasporto, la schiena della mamma ringrazia!

Categorie: Accessori Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: