Curvy model, curvy woman, cury fashion, curvy dress, curvy lingerie….basta una semplice ricerca su google per scoprire un mondo dedicato al curvy florido e promettente.

Se il modello di donna androgina taglia 38 ha predominato la scena fashion per almeno vent’anni, oggi le top magre e slanciate sono sempre più spesso scalzate da forme più morbide e burrose, segno dei tempi che cambiano.

E così anche le vetrine degli store si fanno sempre più oversize. Del resto anche la famosissima Barbie “curvy” ha rivoluzionato il suo stile con forme più attuali lontano dagli ideali classici.

Un tempo, infatti, si chiamavano taglie forti e trovare vestiti fashion e giovanili era davvero impossibile. Da quando, però, il mondo della moda ha rivalutato il modello femminile plus size, il mercato curvy non si può più ignorare: c’è una vera e propria rivoluzione in atto che ha puntato i riflettori su tutta una schiera di modelle oversize (curvy model) che fanno letteralmente girare la testa.

Capitanate da Ashley Graham a livello internazionale e da Elisa D’Ospina nel made in Italy, le top morbide piacciono, eccome!

Curve floride e sensualità prorompente sono le parole chiave della nuova tendenza fashion, tanto da essere aumentato esponenzialmente il numero dei provini riservato alle donne dalla taglia 46 in su, così come sono molte di più anche le agenzie di moda che nascono con l’intento di promuovere una bellezza più burrosa e, di conseguenza, più alla portata di tutte.

Ma chi sono le modelle curvy più amate?

Le curvy model

Ashley Graham

La sua è una bellezza esagerata, tanto che la paladina delle modelle curvy nel mondo è stata la prima modella plus size a essere immortalata per la cover della rivista Sport Illustrated Swimsuit Issue. Taglia 50 su una statura di 175 cm, Ashley si definisce “body activist” e con la sua filosofia di vita ispira le donne con un messaggio: “Imparate a piacervi per come siete”.

Tara Lynn

Un viso bellissimo su un corpo abbondante, la sensualissima modella taglia 50 ha le idee chiare sul mondo della moda: “Non è facile disegnare abiti per donne in carne: più grasso c’è sul corpo, più quel corpo subirà una variazione.

Ecco perché in passerella si prediligono modelle anoressiche: fungono da attaccapanni!”ha detto, spiegando così il perché ha scelto di diventare anche stilista: chi meglio di lei conosce le curve morbide?

Paola Torrente

“Amatevi di più e mangiate una pizza senza complessi” dice Paola Torrente alle donne che la seguono sui social, dove ormai spopola. Arrivata seconda a Miss Italia 2016, la top si è fatta conoscere per le sue curve esplosive.

Del resto, salernitana doc, la modella con la sua taglia 46 incarna alla perfezione la bellezza mediterranea: pelle olivastra, occhi scuri e sensualità prorompente. Cosa chiedere di più?

Elisa D’Ospina

E’ stata definita “il manifesto vivente del vivere burroso e felice”. Perché Elisa D’Ospina quelle curve per cui da ragazzina la offendevano le ha fatte diventare il suo punto di forza. Oggi è fiera della sua taglia 48 e, dopo aver importato il mondo curvy in Italia, ne è la testimonial più amata.

Ora non ti resta che approfondire e scoprire come prendersi cura del corpo curvy e come valorizzarlo.

Di Sonia Russo

Categorie: Costume e società Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: