Daniele Alessandrini presenta la nuova collezione

Nello splendido Hotel Sheraton Diana Majestic di Milano, Daniele Alessandrini ha presentato la prossima collezione P/E 2009. In un’atmosfera rilassata e ricercata ha ritrovato un’eleganza e uno stile ricco di fashion.

Si, c’e’ voglia di ritrovare un’eleganza un’po dimenticata nella collezione di Daniele Alessandrini, senza però concedere troppo alla nostalgia.
E’ uno stile ricco di citazioni fashion, pensato per un uomo dalla silhouette moderna, crossover di tradizione e innovazione, che si muove con disinvoltura in ambienti diversi.

E’ un uomo che indossa con estrema disinvoltura giacche di seta dalle lavorazioni sartoriali con fodere patchwork in tessuto di cotone da camiceria a disegni differenti.

Sceglie pantaloni realizzati in grisaglie leggere di cotone, di lino-seta, cotone-seta o in un particolare cotone ramiè dalla mano morbida e corposa ottenuta con una particolare lavorazione. Superleggeri e freschissimi. Dettaglio: l’orlo stondato a barca.

In collezione anche i classici Chinos, rivisitati nella vestibilità e con tasche foderate in cotone da camicia a quadretti e i jeans a cinque tasche, nei quali alla ruvida tela denim è mescolata la morbidetta della seta.

Tra i capi icona della collezione, la Polo Jacket, in jersey piquet blu navy con il classico colletto a polo sottolineato dalla riga bianca a contrasto, fresca e leggera non pesa più di una maglietta. E’ il trench in seta pura blu navy a micro disegno pied de poule.

Bianco e blu stile marinaro anche per la maglieria declinata nei gilè, nei cardigan e nelle t-shirt bianche e blu che si concedono il gioco delle sovrapposizioni.

Le camicie sono in voile di cotone e seta dai colori cangianti. Con una nota di bordeaux, verdi, come un flash improvviso.

I colori sui quali si snoda la collezione sono : bianco ottico, blu navy, i toni del sabbia, verde scuro e un tocco di rosso.

Grande attenzione è dedicata agli accessori, perfettamente in sintonia. Sono in canguro le scarpe stringate, in vacchetta quelle con frangia, in velluto di seta le "friulane" . Tutte nei colori della collezione, compreso il bianco.
E poi, la microcravatta a stringa e il papillon. Perchè non si dica che questo importante accessorio dell’abbigliamento maschile è stato trascurato.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy