Piombo anticipa la nuova collezione

Andare contro l’omologazione del vestire, tracciare un sentiero radicalmente diverso nel mondo della moda: questo è lo stile Piombo, un marchio nato a Varazze nel 1989 da un’idea di Massimo Piombo.

Presidente e amministratore delegato del marchio, Massimo Piombo è stato influenzato nelle proprie scelte dai viaggi in Inghilterra, Scozia e Francia che gli hanno fatto conoscere antichi tessuti e tecniche di lavorazione ormai desuete. Le sue scelte hanno collocato il marchio in un microcosmo privilegiato in antitesi con la massificazione del resto del mercato.

Il disegno esclusivo e l’utilizzo di tessuti lavorati da artigiani tessili inglesi con tecniche che comportano manualità e fatica – come la lavorazione su telai a mano e il lavaggio degli stessi tessuti nei torrenti delle highlands- sono gli elementi che distinguono i capi Piombo.

I tessuti Piombo, lane, cachemire, shetland e cotoni dalla morbidezza, leggerezza e consistenza ormai introvabili, vengono lavorati dalle mani di esperti artigiani italiani che li trasformano in sofisticati abiti, giacche foderate e sfoderate, cravatte, camicie, sciarpe e foulard.

Come denominatore di tutte le collezioni è il colore, in abbinamenti unici al mondo. Sempre protagonisti, in varie tonalità e sfumature, colori come il giallo, il viola, l’azzurro, il verde, il rosa e il blu.

Le collezioni comprendono anche sofisticati accessori, come borsoni in cuoio francese con interni in tartan o portagogli realizzati con tessuti di cravatte e gli interni in nappa d’agnello.

Da una costola di Piombo nasce anche una Linea Donna che, per l’autunno-inverno 2008/09, propone alcuni capi in edizione rigorosamente limitata: una giacca e un cappotto dal talgio maschile, sciarpe in twill di seta, borse e portafogli.

Piombo è presente in Italia con due negozi monomarca: a Milano, in via Montenapoleone 23 a Palazzo Gavazzi; a Portofino lungo il Vico Nuovo.
Spazi volutamente defilati, quasi segreti, che confermano la riservatezza del marchio.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy