La vanità racchiusa in un profumo... Hippie Rose è pura aria di libertà.

La vanità racchiusa in un profumo

La vanità racchiusa in un profumo... Hippie Rose è pura aria di libertà. L’alba di un nuovo giorno che si apre con un’immagine sexy dell’orizzonte ripercorrendo la brezza sottile che filtra nel deserto Californiano e l’’aria intrisa di profumo di un tempio Himalayano. Hippie Rose non p solo una fragranza, ma un viaggio immaginario che parte dalle spiagge di Ibiza.

La vanità racchiusa in un profumo… Hippie Rose è pura aria di libertà.

L’alba di un nuovo giorno che si apre con un’immagine sexy dell’orizzonte ripercorrendo la brezza sottile che filtra nel deserto Californiano e l’’aria intrisa di profumo di un tempio Himalayano. Hippie Rose non p solo una fragranza, ma un viaggio immaginario che parte dalle spiagge di Ibiza.

A creare queste incertezze sentimentali James Heeley che presenta una raffinata fragranza che porta nel cuore la rosa la quale ammorbidisce e mitiga i toni caldi del patchouli, che, a sua volta, avvolge la prima di corpo e profondità, esaltandone il carattere. E il fondo vibra in un accordo intenso e quasi spirituale di ambra e incenso, reso più fluido dalla fresca levità del vetiver.

Come definirebbe le sue fragranze?
JH Senza tempo e in grado di evocare ricordi e emozioni. Sono discrete, non invadenti e devono essere apprezzate solo da chi le indossa, insieme alle persone più vicine. Credo che una scia debba lasciare la stanza insieme a chi ha scelto quel profumo.

I primi ricordi olfattivi?
JH Quelli nel giardino dei miei nonni, nello Yorkshire. Da bambino rimanevo incantato dall’odore di erba tagliata e dalla profusione di rose, in particolare bianche, che bordavano prati immacolati. Ero tristissimo quando cadevano i petali e non ho mai più ritrovato estratti olfattivi esattamente come quelli. Mentre ricordo gli echi di Diorissimo di mia nonna, che adoravo, il primo profumo che ho indossato e’ stato Habit Rouge di Guerlain, seguito poi da Eau Sauvage di Dior e Antaeus di Chanel. Ma mi piaceva anche Monsieur di Givenchy, dal packaging semplice, con etichetta nera e molto chic.
Un profumo dedicato a moderne Talitha Getty, un’ondata di peace&love per una fragranza che riecheggia uno stile selvaggio e libero.

Su che nuove fragranze sta lavorando ora?
Ho appena lanciato Hippie Rose, una fragranza che riecheggia un stile selvaggio e libero, nata dopo anni di ricerca perché volevo il meglio. Un jus floreale-orientale che rappresenta un connubio felice tra il patchouli, la parte hippie del jus, che lo rende più unisex e sexy in un certo modo, e una rosa più tradizionale, ma con un tocco audace e contemporaneo.

Progetti futuri?
Ne ho molti…una nuova fragranza ispirata a un frutteto immaginario, una nuova collezione di Extrait de Parfum, forse un bouquet per un’affascinante signora italiana. Per quanto riguarda il design, sto lavorando su una gamma di accessori in pelle pregiata, anche da viaggio. Sto pensando anche di aprire un negozio a Parigi.

Il miglior complimento?
JH Quando qualcuno mi dice “non uso normalmente profumi, ma questo mi piace molto.”
Di Arianna Augustoni

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy