Nuove geometrie per i gioielli rock di Manuel Bozzi

Nuove geometrie per i gioielli rock di Manuel Bozzi

Nuove geometrie per i gioielli rock di Manuel Bozzi

Un Pitti all’insegna di nuove geometrie per Manuel Bozzi che si appresta a lanciare due nuovi bracciali dal design originale e accattivante.

Le ultime creazioni dello stilista toscano nascono da un’intensa collaborazione con il designer colombiano Francisco Montoya che vanta collaborazioni con Trussardi, Mercedes, Gucci, Cassetti.

Un dialogo interessante, ricco di contrasti ma che al tempo stesso avvicina il design moderno alla vena rock di Manuel Bozzi fondendone gli accenti in nuove geometrie dal sapore archeo-tribale.

I due artisti non sono nuovi a queste “sonate a quattro mani” che in passato hanno gettato le basi dell’attuale progetto realizzando per la collezione Manuel Bozzi i moschettoni tecnici in argento per catene e collane.

Nuova la costruzione del bracciale, nuovo il concept ma antico il sapore del cuoio e dell’argento alla Bozzi maniera.

Un gioiello dai toni forti, da biker, rockmantico come ama definirsi Manuel Bozzi, ma con un attenzione maniacale al dettaglio quasi “organico” che richiama ad una struttura cardanica, vertebrale, primitiva.

Un prodotto appena sopra le righe ma che, con studiata malizia, si colloca perfettamente all’interno della collezione dello stilista toscano

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy